"Petronas è in F.1 per dare valore alla tecnologia"

Amir Hamzah Azizan, CEO del gruppo, sottolinea la strategia del petroliere malese

Naturalmente soddisfatto per l’ennesima vittoria del Mercedes AMG Petronas Formula One Team nel Gp di Gran Bretagna, Amir Hamzah Azizan non ha dubbi sulla validità della partnership con la scuderia tedesca.

“Per la Petronas la partnership con la F.1 significa varie cose. Una è che il nostro sviluppo tecnologico migliora lavorando più duramente con Mercedes. Un’altra è che ci aiuta a sviluppare prodotti che vendiamo sul mercato e ad innalzare il nostro posizionamento – afferma il CEO del gruppo - . Inoltre la presenza in Formula 1 aiuta anche la gente a capire che Petronas è un’entità basata sulla tecnologia“. In occasione della visita al Mercedes AMG Petronas Formula One Team Operation Centre di Brackley, il numero 1 della Petronas coglie l’occasione per illustrare nel dettaglio la realtà della sua azienda, ancora non conosciutissima sul mercato europeo.

LA PETRONAS FONDATA NEL 1974 Fondata nel 1974 la Petronas è la capogruppo di Petronas Lubricants International, nata nel 2008 e presente in oltre 80 Paesi soprattutto con i lubrificanti che produce per automobili e per uso industriale e in alcune zone anche con i carburanti. Proprio dal 2008 la Petronas ha deciso di utilizzare la forza della tecnologia come proprio elemento distintivo e per far questo ha individuato a Torino un centro di ricerca particolarmente evoluto, nato agli inizi del 1900 come sezione lubrificanti della Fiat.

VILLASTELLONE STA PER ESSERE AMPLIATO Il centro italiano è il più importante a livello mondiale e sta per essere ampliato con un investimento di 50-60 milioni di euro. Dispone di numerose celle per i test dei lubrificanti in varie condizioni, di banchi prova motori dalla potenza compresa fra i 20 e i 600 CV, di banchi prova per auto, di avanzati analizzatori delle emissioni e di precisissimi rilevatori del consumo carburante.

SONO 2058 I DIPENDENTI NEL MONDO Dei 2058 dipendenti della Petronas sparsi per il mondo, circa 500 lavorano a Torino, nel centro ricerche e nel sito produttivo. Torino, inoltre, ha una capacità produttiva annua di 100mila tonnellate, pari a circa un sesto di quella complessiva della PLI (613.600 tonnellate).

SESTA COMPAGNIA PETROLIFERA PIU’ REDDITIZIA Globalmente nel 2013 ha venduto 924 milioni di litri (203 milioni dei quali in Europa) con un fatturato di 2,1 miliardi di dollari. La rivista Fortune la colloca al sesto posto fra le compagnie petrolifere più redditizie.

NON C'E' SOLO MERCEDES Fra i principali clienti della PLI figurano Fiat e Chrysler, Mercedes, Alfa Romeo, Geely, BMW, Volkswagen, Piaggio, Toyota, Honda e molte altre Case automobilistiche, oltre a produttori di motori, trasmissioni e sistemi di raffreddamento. Fra i suoi prodotti più noti ci sono gli oli Syntium e Selenia, ma anche antigelo come il Paraflu. Petronas è partner tecnico della Mercedes AMG Petronas Formula One Team fin dall’esordio della squadra nel 2010.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton , Nico Rosberg
Articolo di tipo Ultime notizie