Brivido per Gasly, un detrito lo ha colpito sulla visiera: "Pensavo mi finisse nell'occhio!"

condividi
commenti
Brivido per Gasly, un detrito lo ha colpito sulla visiera:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
30 set 2018, 16:27

Il pilota della Toro Rosso è stato colpito da un pezzo di carbonio perso dalla Red Bull di Ricciardo in uscita dalla curva 2. Fortunatamente la visiera ha resistito molto bene all'urto, ma l'Halo non ha impedito che arrivasse sul casco.

Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14, precede Brendon Hartley, Toro Rosso STR13, e Pierre Gasly, Scuderia Toro Rosso STR13
Pierre Gasly, Scuderia Toro Rosso
Pierre Gasly, Scuderia Toro Rosso STR13, in testacoda
Pierre Gasly, Scuderia Toro Rosso
Brendon Hartley, Scuderia Toro Rosso STR13 e Pierre Gasly, Scuderia Toro Rosso STR13
Pierre Gasly, Scuderia Toro Rosso

Pierre Gasly ha vissuto un momento da brivido nelle prime fasi del GP di Russia: un detrito ha superato l'Halo della sua Toro Rosso ed è andato a sbattere direttamente contro la visiera del suo casco.

Il pilota della Toro Rosso ha spiegato che alcuni detriti persi dalla Red Bull di Daniel Ricciardo sono finiti contro la sua monoposto, colpendogli il casco ed infilandosi successivamente nell'abitacolo.

Un caso che quindi è destinato a riaccendere anche il dibattito sull'utilità dell'Halo, visto che in questo caso il francese è stato salvato soprattutto dalla resistenza della sua visiera piuttosto che dal sistema di sicurezza voluto dalla FIA. 

Leggi anche:

"Penso che Daniel abbia perso un pezzo di carbonio, che è finito dritto sulla mia visiera. E' stato davvero spaventoso" ha detto Gasly ai giornalisti dopo la gara.

"Pensavo che sarebbe finito dritto nei miei occhi, ma ho toccato la visiera e poi si è infilato nell'abitacolo".

"Alla curva 4 ho dovuto prendere questo pezzo di carbonio e buttarlo fuori dall'abitacolo".

"Ho avuto solo mezzo secondo per vederlo arrivare e colpire la visiera. Ho pensato davvero che si sarebbe conficcato nel mio occhio destro. Fortunatamente, la visiera è molto resistente, quindi è rimbalzato quando l'ha colpita".

Quando gli è stato chiesto come abbia fatto questo detrito a superare la barriera dell'halo, Gasly ha aggiunto: "E' arrivato da sotto, dobbiamo dare un'occhiata, ma è stato davvero spaventoso". 

Leggi anche:

Il pilota francese poi ha ancora tessuto le lodi della resistenza della visiere delle Formula 1, anche se ha suggerito di essere stato fortunato perché questo detrito lo ha colpito a bassa velocità.

"La visiera è stata molto resistente, ma forse dobbiamo continuare a migliorarle per fare in modo che lo siano sempre di più" ha detto Pierre.

"Anche la bassa velocità ha avuto un effetto sull'impatto. Stavo uscendo dalla curva 2, quindi non ero troppo veloce. Forse l'impatto non è stato così forte come lo sarebbe stato a 300 km/h".

Informazioni aggiuntive di Oleg Karpov

 
Prossimo articolo Formula 1
Fotogallery: gli highlights del Gran Premio di Russia negli scatti più belli da Sochi

Articolo precedente

Fotogallery: gli highlights del Gran Premio di Russia negli scatti più belli da Sochi

Articolo successivo

Retroscena Bottas: non sono stati rispettati i patti decisi prima della corsa!

Retroscena Bottas: non sono stati rispettati i patti decisi prima della corsa!
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Russia
Sotto-evento Domenica, gara
Location Sochi Autodrom
Piloti Pierre Gasly
Team Toro Rosso Acquista adesso
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie