Siedl: "Alonso? No, se non avesse corso Norris, c'era Sirotkin"

condividi
commenti
Siedl: "Alonso? No, se non avesse corso Norris, c'era Sirotkin"
Di:
4 set 2019, 07:56

Il team principal della McLaren ha spiegato che lo spagnolo non era stato preso in considerazione per l'eventuale sostituzione di Norris per l'infortunio alla gamba, ma che era stata solo messa in preallarme la riserva Sirotkin.

I giorni che hanno preceduto il weekend di Spa-Francorchamps non sono stati semplici per la McLaren. Lando Norris si era mostrato in una diretta streaming con un tutore alla gamba sinistra e subito era scattato il dubbio che il pilota britannico potesse saltare il GP del Belgio.

In realtà, il rookie aveva allertato per tempo la squadra di Woking, spiegando che però si sentiva assolutamente in grado di scendere in pista sul tracciato delle Ardenne.

Per questo, nonostante la McLaren abbia ancora sotto contratto un due volte campione del mondo come Fernando Alonso, il team principal Andreas Seidl non aveva fatto scattare un piano di emergenza, limitandosi a mettere in pre-allarme la riserva Sergey Sirotkin.

Leggi anche:

"Con Lando che diceva di sentirsi bene per correre, il back-up sarebbe stato Sergey. Sarebbe stata una situazione differente se avessimo saputo che non ce l'avrebbe fatta, avrammo guardato alle alternative" ha spiegato Seidl.

"Ma è un qualcosa di cui non abbiamo discusso in questa situazione. Il nostro pilota di riserva è Sergey: abbiamo il sedile e tutto il resto pronti, inoltre lo abbiamo preparato al simulatore" ha aggiunto.

Quando poi gli è stato domandato se Alonso sarebbe stato preso in considerazione nel caso in cui la minaccia di stop per Norris fosse stata più concreta, ha aggiunto: "Non so esattamente come sia esattamente il suo contratto, ma fa ancora parte della McLaren. Zak sta ancora discutendo di altri programmi, ma se avessimo un problema del genere, ne discuteremmo".

Intanto questo fine settimana si rivedrà in pista anche il pilota spagnolo, che sarà ospite della McLaren a Monza, ma in borghese: "Verrà a farci visita come ambasciatore".

#301 Toyota Gazoo Racing Toyota Hilux: Fernando Alonso

#301 Toyota Gazoo Racing Toyota Hilux: Fernando Alonso

Photo by: Toyota Racing

Articolo successivo
Leclerc: "I nostri tifosi saranno orgogliosi di noi"

Articolo precedente

Leclerc: "I nostri tifosi saranno orgogliosi di noi"

Articolo successivo

Honda sorpresa per le rotture dei motori Mercedes e Ferrari a Spa

Honda sorpresa per le rotture dei motori Mercedes e Ferrari a Spa
Carica i commenti