Formula 1
G
GP del Bahrain
28 mar
Prove Libere 1 in
29 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
69 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
101 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
108 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
118 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
125 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
139 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
153 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
181 giorni
02 set
Prossimo evento tra
188 giorni
09 set
Prossimo evento tra
195 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
209 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
216 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
223 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
237 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
244 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
280 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
289 giorni

Seidl: "Alla F1 non servono espedienti per migliorare lo show"

Il direttore del team McLaren, Andreas Seidl, ha dichiarato che la Formula 1 non ha bisogno di mescolare lo spettacolo con gare ad invito o espedienti solo per contrastare lo strapotere Mercedes.

condividi
commenti
Seidl: "Alla F1 non servono espedienti per migliorare lo show"

Mentre Liberty Media sta spingendo attivamente per sperimentare le gare con griglia invertita il prossimo anno, alcuni team hanno preso in considerazione l’idea di ampliare il calendario introducendo alcune gare ad invito in futuro.

Questo pensiero è emerso dopo il successo raccolto dal recente Gran Premio del Mugello con tifosi, team e piloti entusiasti per l’aggiunta di una nuova location in campionato.

Secondo Andreas Seidl, però, la Formula 1 non ha bisogno di sperimentare qualcosa di radicale perché l’unico fattore che sta danneggiando lo spettacolo al momento è lo strapotere della Mercedes.

Secondo il responsabile della McLaren il nuovo regolamento tecnico che entrerà in vigore a partire dal 2022 consentirà di ridurre il distacco tra i vari team e quindi non c’è la necessità di sperimentare altre novità artificiali.

Quando gli è stato chiesto un parere sull’idea delle gare ad inviti Siedl ha risposto: “Sinceramente non credo che se ne senta il bisogno così come non capisco perché si debba sperimentare qualcosa come la griglia invertita”.

“Credo che lo scorso anno abbiamo visto grandi gare al vertice quando tre scuderie con risorse simili si sono sfidate per la vittoria. Abbiamo anche visto grandi battaglie nel gruppo di mezzo sia nella passata stagione che in questa”.

“Purtroppo quest’anno stiamo assistendo ad un dominio della Mercedes che ha fatto un lavoro sensazionale sfruttando al massimo le sue risorse. E’ questo il problema”.

“Credo che loro abbiano lavorato duramente negli anni passati e meritano di essere in questa posizione di superiorità”.

Secondo Siedl, inoltre, la possibilità di vedere i team più ravvicinati a partire dal 2022 e di avere vetture in grado di subire meno i disturbi aerodinamici farà venire meno la necessità di creare qualcosa di artificiale per movimentare lo spettacolo.

“Sono molto ottimista per le gare che potremo vedere a partire dal 2022. Spero che nel corso degli anni vi sia un effettivo livellamento delle prestazioni tra i vari team”.

“Il nuovo regolamento tecnico dovrebbe essere d’aiuto e consentire alle vetture di correre ravvicinate tra di loro così da aumentare lo show”.

“Per questo motivo non sono un fan dell’introduzione di novità artificiali in Formula 1 perché per me queste non c’entrano nulla con la nostra categoria”.

Lando Norris, McLaren MCL35

Lando Norris, McLaren MCL35
1/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35 sul circuito

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35 sul circuito
2/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, si schiera sulla griglia di partenza

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, si schiera sulla griglia di partenza
3/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35

Lando Norris, McLaren MCL35
4/22

Foto di: LAT Images

George Russell, Williams FW43, Lando Norris, McLaren MCL35

George Russell, Williams FW43, Lando Norris, McLaren MCL35
5/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35

Lando Norris, McLaren MCL35
6/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Le scintile sotto l'ala di Lando Norris, McLaren MCL35

Le scintile sotto l'ala di Lando Norris, McLaren MCL35
7/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, sulla griglia di partenza

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, sulla griglia di partenza
8/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35

Lando Norris, McLaren MCL35
9/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35

Lando Norris, McLaren MCL35
10/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren, sulla griglia di partenza

Lando Norris, McLaren, sulla griglia di partenza
11/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35

Lando Norris, McLaren MCL35
12/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

L'auto danneggiata di Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, sul carro attrezzi

L'auto danneggiata di Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, sul carro attrezzi
13/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35

Lando Norris, McLaren MCL35
14/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35

Lando Norris, McLaren MCL35
15/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
16/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
17/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35

Lando Norris, McLaren MCL35
18/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35

Lando Norris, McLaren MCL35
19/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
20/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
21/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35

Lando Norris, McLaren MCL35
22/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Ricciardo: "Il silenzio uno dei problemi nella lotta al razzismo"

Articolo precedente

Ricciardo: "Il silenzio uno dei problemi nella lotta al razzismo"

Articolo successivo

Formula 1 2020: gli orari tv di Sky e TV8 del GP dell'Eifel

Formula 1 2020: gli orari tv di Sky e TV8 del GP dell'Eifel
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Team McLaren
Autore Jonathan Noble