Seidl: "Sono stupito dal podio McLaren a Monte Carlo"

La scuderia inglese è riuscita a mantenere il terzo posto nel Costruttori grazie al podio centrato da Norris, e questo risultato ha stupito Andreas Seidl che si aspettava una trasferta di sofferenza nel Principato.

Seidl: "Sono stupito dal podio McLaren a Monte Carlo"

Il team di Woking era certo che la trasferta di Monte Carlo avrebbe rappresentato un round di sofferenza, ma alla fine la MCL35M (almeno nelle mani del solo Norris ndr.) si è rivelata più vicina del previsto alla Red Bull ed alla Mercedes rispetto ai primi 4 appuntamenti della stagione.

Il team principal della squadra, Andreas Seidl, si è detto felice del risultato. Il terzo gradino del podio ottenuto da Norris ha infatti consentito alla McLaren di restare aggrappata al terzo posto nel Costruttori.

“Posso dire che non ci aspettavamo di avere un passo tale da poter essere così vicini alla Mercedes, alla Red Bull ed anche alla Ferrari”.

“Sin dall’inizio della stagione abbiamo sempre sofferto nei tratti di pista da affrontare a bassa velocità, e questa non era una premessa entusiasmante per la trasferta di Monaco. Devo davvero ringraziare tutta la squadra per averci dato una vettura così competitiva per questo weekend”.

“I ragazzi in fabbrica hanno fatto un ottimo lavoro nel corso dell’inverno e stanno continuando a spingere per fornirci ulteriori aggiornamenti”.

Il podio conquistato a Monaco dalla McLaren si è rivelato fondamentale per il team di Woking. La Ferrari, infatti, avrebbe potuto puntare alla vittoria se solo Leclerc non avesse accusato il problema tecnico che gli ha impedito di prendere il via della gara, mentre Carlos Sainz ha ottenuto il suo primo podio con i colori del Cavallino finendo davanti a Norris.

Carlos Sainz Jr., Ferrari, secondo classificato, e Lando Norris, McLaren, terzo classificato, spruzza Champagne sul podio
Carlos Sainz Jr., Ferrari, secondo classificato, e Lando Norris, McLaren, terzo classificato, spruzza Champagne sul podio
1/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35M
Lando Norris, McLaren MCL35M
2/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Adrian Newey, Chief Technical Officer, Red Bull Racing, Carlos Sainz Jr., Ferrari, secondo classificato, Max Verstappen, Red Bull Racing, primo classificato, e Lando Norris, McLaren, terzo classificato, sul podio
Adrian Newey, Chief Technical Officer, Red Bull Racing, Carlos Sainz Jr., Ferrari, secondo classificato, Max Verstappen, Red Bull Racing, primo classificato, e Lando Norris, McLaren, terzo classificato, sul podio
3/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren, terzo classificato, solleva il trofeo
Lando Norris, McLaren, terzo classificato, solleva il trofeo
4/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari, secondo classificato, e Lando Norris, McLaren, terzo classificato, spruzza Champagne sul podio
Carlos Sainz Jr., Ferrari, secondo classificato, e Lando Norris, McLaren, terzo classificato, spruzza Champagne sul podio
5/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35M
Lando Norris, McLaren MCL35M
6/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35M
Lando Norris, McLaren MCL35M
7/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35M
Lando Norris, McLaren MCL35M
8/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35M
Lando Norris, McLaren MCL35M
9/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35M
Lando Norris, McLaren MCL35M
10/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35M
Lando Norris, McLaren MCL35M
11/22

Foto di: Erik Junius

Lando Norris, McLaren MCL35M
Lando Norris, McLaren MCL35M
12/22

Foto di: Erik Junius

Lando Norris, McLaren MCL35M
Lando Norris, McLaren MCL35M
13/22

Foto di: Erik Junius

Lando Norris, McLaren MCL35M
Lando Norris, McLaren MCL35M
14/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35M
Lando Norris, McLaren MCL35M
15/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35M
Lando Norris, McLaren MCL35M
16/22

Foto di: Erik Junius

Lando Norris, McLaren MCL35M
Lando Norris, McLaren MCL35M
17/22

Foto di: Erik Junius

Lando Norris, McLaren MCL35M
Lando Norris, McLaren MCL35M
18/22

Foto di: Erik Junius

Lando Norris, McLaren MCL35M
Lando Norris, McLaren MCL35M
19/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35M
Lando Norris, McLaren MCL35M
20/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35M
Lando Norris, McLaren MCL35M
21/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35M, esce dal garage
Lando Norris, McLaren MCL35M, esce dal garage
22/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Seild ha ammesso candidamente come il pericolo che la Casa di Maranello potesse raccogliere un notevole bottino di punti a Monaco era concreto.

“Per quel che riguarda il campionato è stato un ottimo risultato per noi, specie vedendo il passo che la Ferrari aveva non solo nelle Libere, ma anche in qualifica. Il rischio di lasciare per strada molti punti era concreto”.

“Ovviamente abbiamo beneficiato della sfortuna che ha colpito Leclerc, ma è un qualcosa che non auguri mai ai tuoi rivali”.

“Ad ogni modo è sempre importante riuscire a cogliere ogni opportunità che si presenta, ed è quello che siamo riusciti a fare. Lando volava in pista ed il team ha svolto un eccellente lavoro con la strategia”.

condividi
commenti
Podcast: La svolta di Enzo Ferrari
Articolo precedente

Podcast: La svolta di Enzo Ferrari

Articolo successivo

La FIA valuterà le norme IndyCar per chi provoca bandiere rosse

La FIA valuterà le norme IndyCar per chi provoca bandiere rosse
Carica i commenti