Schumi accusa Senna, ma è tutta colpa sua!

Schumi accusa Senna, ma è tutta colpa sua!

Il tedesco ha tamponato la Williams del brasiliano in staccata al fondo del rettilineo

Michael Schumacher sta diventando un caso: il tedesco si trova nella stessa situazione di Felipe Massa alla Ferrari. Il sette volte campione ha colto un altro ritiro per un clamoroso errore di valutazione: Michael ha tamponato in staccata la Williams dell'incolpevole Bruno Senna. Schumi sente la differenza con Rosberg: Nico vanta una vittoria e 41 punti che gli valgono il settimo posto nel mondiale piloti. Michael è diciottesimo e vanta appena due punticini. Non guida sereno ed esagera anche quando non serve: "Ovviamente non sono contento di come sia andata a finire la corsa, perché altrimenti avrei preso dei punti importanti per la classifica. Il replay della televisione non rende giustizia all'incidente con Senna, perché lui si è spostato dalla traiettoria e quando si è ormai nel punto di frenata non c'è più modo di fare niente per evitare il contatto". Schumacher parla come un pivello che non sa valutare quanto accade davanti a lui: spiace vedere un campionissimo che si attacca a delle scuse per giustificare un grave sbaglio di valutazione. Il tedesco è arrivato nel retrotreno della Williams ad una velocità nettamente superiore. In Mercedes sono molto indispettiti per il comportamento di Michael e calano le possibilità che il tedesco possa sperare in un rinnovo di contratto, specie ora che il rapporto di Lewis Hamilton con la McLaren si sta sfaldando. Haug ha ripreso a corteggiare l'inglese che è la prima scelta nella lista della Casa della Stella a tre punte...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Michael Schumacher
Articolo di tipo Ultime notizie