Schumacher e i duelli con Mazepin: "Dovrò essere più duro"

Anche in Francia Mick Schumacher e Nikita Mazepin sono arrivati ai ferri corti ed il tedesco non ha apprezzato la manovra del russo che l'ha mandato largo ad inizio gara.

Schumacher e i duelli con Mazepin: "Dovrò essere più duro"

Le scintille in pista tra Mick Schumacher e Nikita Mazepin sono proseguite anche in Francia. Se già a Baku, nella fase finale di gara, il russo aveva fatto venire la pelle d’oca al suo compagno di team con una chiusura improvvisa sul rettilineo principale, al Paul Ricard la battaglia tra i due si è ripetuta nelle fasi iniziali.

Schumacher è stato portato nelle vie di fuga di Curva 3 da un Mazepin per nulla tenero che così facendo è riuscito a guadagnare una posizione.

Una manovra dura, ma che non è apparsa eccessiva agli occhi del pubblico se paragonata a quanto visto in Azerbaijan. Non è stato dello stesso avviso, però, Mick Schumacher che ai microfoni di Sky Germania ha espresso il suo disappunto per l’ennesimo episodio controverso con Mazepin.

“Non doveva andare così. Penso che dovrò parlarne daccapo con il team” ha dichiarato il tedesco che poi non ha usato parole tenere per descrivere l’atteggiamento del suo compagno di team in pista.

“Credo che Nikita abbia parlato molto con la stampa, forse è il suo stile o forse non ci siamo capiti bene. Tuttavia, forse, dovrò essere più duro”.

Mazepin è intervenuto sull’episodio di Curva 3 mostrandosi sorpreso per le critiche ricevute da Schumacher. Il russo, che già nelle categorie propedeutiche si era fatto notare per uno stile di guida molto aggressivo, ha parlato di una lotta dura ma corretta.

“Credo sia stato un episodio normale. Quando corri nelle retrovie non hai sempre questo tipo di opportunità”.

“In questo caso l’opportunità si è presentata e sono stato pronto ed attento a coglierla e capitalizzarla, anche se alla fine non sono riuscito a mantenere quella posizione”.

Chi è dovuto intervenire nuovamente per placare gli animi in casa Haas è stato Gunther Steiner. L’altoatesino, dopo aver gettato acqua sul fuoco al termine del GP di Baku, ha nuovamente fatto da pompiere per spegnere sul nascere il fuoco di una rivalità interna che sta diventando sempre più intensa.

“Credo si sia trattato di una manovra di gara, e non è stata scorretta. Mick ha cercato di superare Russell ma ha poi dovuto rallentare perché non è riuscito a completare la manovra. Nikita ha colto l’occasione e si è gettato all’interno”.

“Ho parlato con entrambi perché non sono riuscito a vedere le immagini complete, e sono arrivato alla conclusione che si è trattato di un episodio di gara ma non è stato scorretto”.

Mick Schumacher, Haas VF-21

Mick Schumacher, Haas VF-21
1/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Mick Schumacher, Haas VF-21

Mick Schumacher, Haas VF-21
2/22

Foto di: Drew Gibson/LAT

Mick Schumacher, Haas VF-21

Mick Schumacher, Haas VF-21
3/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Mick Schumacher, Haas VF-21

Mick Schumacher, Haas VF-21
4/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Mick Schumacher, Haas VF-21

Mick Schumacher, Haas VF-21
5/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Nikita Mazepin, Haas VF-21, Mick Schumacher, Haas VF-21

Nikita Mazepin, Haas VF-21, Mick Schumacher, Haas VF-21
6/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Mick Schumacher, Haas VF-21, Nikita Mazepin, Haas VF-21

Mick Schumacher, Haas VF-21, Nikita Mazepin, Haas VF-21
7/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Mick Schumacher, Haas VF-21

Mick Schumacher, Haas VF-21
8/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Mick Schumacher, Haas VF-21

Mick Schumacher, Haas VF-21
9/22

Foto di: Drew Gibson/LAT

Mick Schumacher, Haas F1

Mick Schumacher, Haas F1
10/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Mick Schumacher, Haas F1 a piedi sul circuito

Mick Schumacher, Haas F1 a piedi sul circuito
11/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Nikita Mazepin, Haas VF-21

Nikita Mazepin, Haas VF-21
12/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Nikita Mazepin, Haas VF-21

Nikita Mazepin, Haas VF-21
13/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Nikita Mazepin, Haas VF-21

Nikita Mazepin, Haas VF-21
14/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Nikita Mazepin, Haas VF-21

Nikita Mazepin, Haas VF-21
15/22

Foto di: Drew Gibson/LAT

Nikita Mazepin, Haas VF-21

Nikita Mazepin, Haas VF-21
16/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Nikita Mazepin, Haas VF-21

Nikita Mazepin, Haas VF-21
17/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Nikita Mazepin, Haas VF-21

Nikita Mazepin, Haas VF-21
18/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02, Nikita Mazepin, Haas VF-21

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02, Nikita Mazepin, Haas VF-21
19/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Nikita Mazepin, Haas VF-21

Nikita Mazepin, Haas VF-21
20/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Nikita Mazepin, Haas VF-21, testacoda

Nikita Mazepin, Haas VF-21, testacoda
21/22

Foto di: Drew Gibson/LAT

Nikita Mazepin, Haas VF-21

Nikita Mazepin, Haas VF-21
22/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

condividi
commenti
F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1

Articolo precedente

F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1

Articolo successivo

F1: Pirelli prepara una gomma con la costruzione più rigida

F1: Pirelli prepara una gomma con la costruzione più rigida
Carica i commenti