Scelti i quattro vincitori del Red Bull on Stage

Scelti i quattro vincitori del Red Bull on Stage

La settimana prossima inizieranno la loro esperienza di tre mesi all'interno della Toro Rosso

Hanno superato la prima fase costituita dal test online; sono arrivati fra i migliori 40 finalisti della seconda fase sbaragliando le 1.128 candidature al vaglio delle Risorse Umane di Red Bull e Scuderia Toro Rosso e, infine, si sono dimostrati i migliori. Production, Purchasing, Gearbox & Systems, Electronics & Control Systems: sono quattro i dipartimenti che dal 16 giugno accoglieranno i quattro ragazzi selezionati per iniziare un’esperienza assolutamente esclusiva, che permetterà loro di porre le basi per un’affermazione professionale nel mondo della Formula 1. Michele Contri, 24 anni, di Pistoia, con una Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica è stato il prescelto per il dipartimento di Gearbox & Systems; Giovanni Mazzeo, 24 anni, da Napoli, studente all’ultimo anno di magistrale della facoltà di Ingegneria Informatica per il dipartimento di Electronics & Control Systems; Valerio Fino, 25 anni, di Milano, laureando magistrale in General Management è stato selezionato per il dipartimento di Purchasing; Simone Balilla, 22 anni, residente a Copertino (Lecce) e studente magistrale della facoltà di Management Engineering per il dipartimento Production. Sono loro i talenti che, sbaragliando la concorrenza a colpi di capacità, determinazione, intraprendenza e passione, inizieranno lo stage formativo della durata di tre mesi all’interno della Scuderia Toro Rosso. Una straordinaria opportunità per entrare nel mondo del lavoro, che ha riscosso grandi successi per il secondo anno consecutivo. Red Bull On Stage si conferma ancora una volta un grande progetto dedicato a promuovere e a mettere le ali a talento e passione. Il progetto Red Bull On Stage offrirà anche quest’anno un’eccezionale possibilità di formazione sul campo in 4 aree cruciali per una Scuderia di Formula Uno, coinvolgendo i candidati in specifici progetti di lavoro: 1. Dipartimento Cambio e Sistemi Idraulici i cui obiettivi principali sono lo sviluppo e l’affidabilità del cambio e dei sistemi idraulici della vettura di Formula Uno. Il dipartimento è costituito da tre aree principali: assemblaggio, banchi di prova e sviluppo. Ogni attività di assemblaggio segue criteri e procedure molto precise, ogni assemblaggio viene testato con appositi strumenti e approvato prima del suo utilizzo ed ogni sistema idraulico viene sempre analizzato per essere sviluppato il più possibile in termini di efficienza. Il dipartimento lavora in stretta collaborazione con l’Ufficio Tecnico. 2. Dipartimento Elettronica e Sistemi di Controllo: Le moderne macchine di Formula Uno sono controllate da un sistema elettronico altamente sofisticato. I controlli effettuati su cambio, motore e ERS fanno parte di esso, unitamente ai sistemi di telemetria in tempo reale e di acquisizione dati, posizionamento GPS, alle telecamere e molti altri apparecchi. Il compito del Dipartimento Elettronica e Sistemi di Controllo consiste nel progettare, fabbricare, installare e gestire la maggior parte di questi sistemi. Per raggiungere tali obiettivi è necessario ricorrere a numerose e diverse figure professionali: elettricisti, ingegneri di sistemi, ingegneri dei sistemi di controllo, progettisti dei sistemi elettrici. Il Dipartimento fornisce inoltre assistenza in pista durante le gare ed i test, e supporto ai banchi di prova. 3. Area Produzione (parte del Dipartimento Procurement) che garantisce la realizzazione dei componenti della vettura secondo i più alti standard qualitativi, lavorando in stretta collaborazione con l’Ufficio Tecnico e la Qualità. La Produzione si divide in due aree principali: l’area Machine Shop, dove i materiali grezzi vengono lavorati attraverso l’utilizzo di macchine utensili e l’area Compositi, dove i componenti in fibra di carbonio vengono laminati e finiti per ottenere il “corpo” della macchina. 4. Area Acquisti (parte del Dipartimento Procurement) il cui compito è di garantire l’acquisizione dei componenti e dei materiali richiesti rispettando i tempi, mantenendo alti standard qualitativi e contenendo i costi. L’ufficio Acquisti lavora in stretto contatto con: Produzione, Ufficio Tecnico, Pianificazione della produzione, Qualità e Logistica. Lo stage in Scuderia Toro Rosso inizierà il 16 giugno e terminerà il 30 settembre (con una pausa estiva di due settimane). Retribuito e comprensivo di alloggio, prevederà un’ulteriore e preziosa esperienza sul campo: i 4 stagisti potranno vivere tutta l’emozione di un Gran Premio di Formula Uno al Gp di Monza, e vedere da vicino quello che è il lavoro in pista di un Top quale Scuderia Toro Rosso. Inoltre, quest’anno per i fortunati “magnifici 4” sono in serbo anche altre sorprese…
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie