Sainz: "Timido in partenza, ma soddisfatto del passo gara"

Lo spagnolo ha chiuso in ottava posizione la sua prima gara in Ferrari, ma si è detto soddisfatto del passo gara mostrato dalla SF21 e dai progressi compiuti con il degrado gomme sia con le hard che con le medium.

Sainz: "Timido in partenza, ma soddisfatto del passo gara"

La prima gara in rosso è andata, ma il risultato non è di quelli da incorniciare. Carlos Sainz ha chiuso in ottava posizione il suo primo gran premio alla guida di una Ferrari ed è stato protagonista di una corsa dai due volti.

Allo spegnersi dei semafori lo spagnolo non ha avuto un buono spunto ed è stato subito infilato da un Fernando Alonso scattato col coltello tra i denti, perdendo così terreno dal gruppo di testa, mentre a metà gara si è messo in luce con uno splendido doppio sorpasso effettuato ai danni dello stesso Alonso e di Sebastian Vettel che ha fatto scattare in piedi i meccanici del suo box.

Ci si sarebbe aspettato di vedere un Sainz amareggiato a fine gara vista la posizione conclusiva, invece Carlos è giunto nel ring dedicato ai media particolarmente soddisfatto del suo debutto con lo stemma del Cavallino sul petto.

 “In partenza ho sbagliato con lo stacco frizione, ma dopo il primo giro sono stato molto meno aggressivo rispetto a quando correvo con la McLaren così da capire come si comportava la vettura in gara”.

“Quando mi sono trovato fuori dal traffico e con aria pulita ho iniziato a prendere confidenza con la vettura e impostare il mio ritmo”.

Dopo solamente un giorno e mezzo di test al volante della SF21 non ci si poteva attendere una piena confidenza con la vettura e lo stesso Sainz ha confermato questa sensazione. Carlos ha evidenziato come servirà qualche gara per avere quel feeling che gli consentirà di estrarre subito il massimo potenziale dalla Rossa #55.

 

“Penso di essere stato molto veloce sul passo e sono abbastanza contento. Purtroppo nel primo giro sono stato troppo cauto ed è stata colpa mia. Serviranno tre gare per tornare ad essere aggressivo come in passato”.

Se si guarda il distacco da Hamilton di oltre un minuto si potrebbe pensare che anche questo 2021 sarà una stagione di sofferenza per la Ferrari, ma Sainz ha evidenziato alcuni aspetti che possono indurre i tifosi della Rossa verso un cauto ottimismo.

“Il ritmo è stato migliore del previsto, soprattutto negli stint con gomme medie e dure. Ero davvero molto veloce. Senza quel brutto primo giro sarei stato più vicino alla McLaren e avrei potuto provare ad insidiarle”.

“Sono veramente contento. Sono consapevole che l’ottava posizione non è nulla di speciale, ma se guardo nel dettaglio i dati del passo gara e del degrado gomme posso ritenermi soddisfatto per essere alla prima gara con la Ferrari”.  

Carlos Sainz Jr., Ferrari

Carlos Sainz Jr., Ferrari
1/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari

Carlos Sainz Jr., Ferrari
2/22

Foto di: Ferrari

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
3/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
4/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
5/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
6/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
7/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
8/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21, Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21, Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
9/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
10/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
11/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
12/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
13/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
14/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
15/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari

Carlos Sainz Jr., Ferrari
16/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
17/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
18/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
19/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
20/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21, Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21, Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B
21/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
22/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

condividi
commenti
Leclerc: "Dobbiamo prendere i miglioramenti positivamente"

Articolo precedente

Leclerc: "Dobbiamo prendere i miglioramenti positivamente"

Articolo successivo

Fotogallery F1: il grande duello Hamilton-Verstappen in Bahrain

Fotogallery F1: il grande duello Hamilton-Verstappen in Bahrain
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Bahrain
Sotto-evento Gara
Piloti Carlos Sainz Vázquez de Castro
Team Scuderia Ferrari
Autore Marco Di Marco