Sainz: "Spero di passare Norris al via sfruttando la scia"

Il pilota della Ferrari è stato uno dei grandi protagonisti delle qualifiche di Sochi, conquistando una grande prima fila alle spalle della McLaren di Lando Norris. Lo spagnolo ha scelto il momento giusto per passare sulle gomme slick e l'azzardo ha pagato. Ora punta a fare una bella gara anche domani.

Sainz: "Spero di passare Norris al via sfruttando la scia"

La pioggia caduta su Sochi per tutta la notte e buona parte della mattinata ha mischiato decisamente le carte per le qualifiche del Gran Premio di Russia. Tutti si aspettavano le Mercedes, imbattute sul circuito del villaggio olimpico da quando la Formula 1 ci ha fatto rotta la prima volta, invece la pista che andava via via asciugando ha portato ad un ordine di partenza decisamente inatteso per la gara di domani.

Tra quelli che hanno avuto una lettura migliore delle condizioni c'è senza ombra di dubbio Carlos Sainz. Il pilota della Ferrari è stato tra i primi a giocare l'azzardo del passaggio alle gomme slick e la sua scommessa ha pagato, perché lo spagnolo domani scatterà dalla prima fila. Per qualche secondo aveva sognato addirittura la pole position, ma poi è arrivata la McLaren di Lando Norris a soffiargliela a tempo scaduto.

Una volta arrivato alle interviste di rito, il figlio d'arte comunque non ha nascosto la sua soddisfazione, soprattutto per l'ottima scelta strategica che gli ha permesso di conquistare questo risultato prezioso. Anche se un piccolo rammarico in effetti c'è...

Leggi anche:

"Onestamente, sono molto contento. Sono state delle qualifiche molto complicate fin dall'inizio. Subito dopo il Q2 ho capito che c'era la possibilità di usare le slick", ha detto Sainz.

"Abbiamo fatto un'ottima strategia, facendo due giri per portarle in temperatura, poi ho tirato fuori un giro piuttosto buono. Purtroppo sono stato uno dei primi a tagliare il traguardo e questo non mi ha permesso di sfruttare fino in fondo le condizioni della pista, ma è stato comunque un bel giro al limite", ha aggiunto.

Carlos ha spiegato di aver fatto abbastanza fatica con le intermedie, ma in condizioni di asciutto la sua SF21 ha mostrato un buon passo anche ieri, quindi sembra piuttosto ottimista per la gara di domani.

"Questo weekend sembriamo un pochino più forti. Abbiamo fatto un po' fatica con le intermedie, eravamo un po' impiccati. Fino al Q3 avevamo qualche problemino da risolvere, ma poi sull'asciutto siamo stati competitivi. Chiaramente ci sono le due Mercedes e le due Red Bull che sono dietro e saranno sicuramente più veloci, ma noi lotteremo e cercheremo di divertirci".

Con tantissimo spazio per arrivare alla curva 2 (la 1 è una piega da fare in pieno), le scie possono giocare un ruolo fondamentale al via e quindi Sainz crede alla possibilità di portarsi davanti a tutti.

"Sarà divertente e spero di poter superare Lando in partenza, magari sfruttando la scia. Partire sullo sporco qui è penalizzante, quindi dovrò cercare di prepararmi bene per cercare di prendere la scia e superarlo o almeno difendermi da quelli dietro".

Carlos Sainz Jr., Ferrari

Carlos Sainz Jr., Ferrari

Photo by: Charles Coates / Motorsport Images

condividi
commenti
Norris incredulo per la pole: "Ho rischiato parecchio"
Articolo precedente

Norris incredulo per la pole: "Ho rischiato parecchio"

Articolo successivo

Chinchero: "Osare ha premiato chi ha meno da perdere"

Chinchero: "Osare ha premiato chi ha meno da perdere"
Carica i commenti