Sainz avverte i piloti di MotoGP: il nuovo asfalto di Silverstone forse è più sconnesso di prima

condividi
commenti
Sainz avverte i piloti di MotoGP: il nuovo asfalto di Silverstone forse è più sconnesso di prima
Di: Scott Mitchell
07 lug 2018, 07:19

Al termine della prima giornata di prove del GP di Gran Bretagna di Formula 1, Carlos Sainz si è detto dispiaciuto per i piloti di MotoGP, visto che sostanzialmente erano stati loro a richiedere la riasfaltatura di Silverstone.

Carlos Sainz Jr., Renault Sport F1 Team R.S. 18
Carlos Sainz Jr., Renault Sport F1 Team R.S. 18
Carlos Sainz Jr., Renault Sport F1 Team
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W09
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H
Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-18
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W09
Valtteri Bottas, Mercedes-AMG F1 W09
Stoffel Vandoorne, McLaren MCL33, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W09, Sergio Perez, Force India VJM11, Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H, Brendon Hartley, Toro Rosso STR13, Fernando Alonso, McLaren MCL33, Sergey Sirotkin, Williams FW41, e Lance Stroll, Williams FW41, si sistemano in griglia per provare la partenza

I piloti della MotoGP si lamentano spesso delle condizioni del fondo di alcuni tracciati che sono sede anche dei GP di Formula 1, tra cui Silverstone, Red Bull Ring, Austin e Barcellona.

Alla fine della giornata di ieri, Carlos Sainz Jr però ha suggerito che potrebbero rimanere molto delusi dal nuovo manto d'asfalto quando arriveranno a Silverstone il mese prossimo.

"Sì, è molto strano" ha detto Sainz quando gli è stato chiesto dei numerosi bump dell'asfalto. "I miei amici a Barcellona hanno fatto un lavoro fantastico, perché la pista ora è liscia come il giacchio e non ha nessun problema".

"Qui sono rimasto sorpreso, perché l'asfalto nuovo offre più grip, ma è molto sconnesso. Forse addirittura di più rispetto all'anno scorso".

"Mi dispiace per i piloti di MotoGP, perché avevano richiesto questa modifica e probabilmente non troveranno quello che avrebbero voluto".

Leggi anche:

Diversi piloti hanno dato la loro opinione sul nuovo asfalto al termine della FP2 e quasi tutti sono parsi concordi tra loro.

Il quattro volte campione del mondo Lewis Hamilton si era lamentato via radio con la Mercedes e in seguito ha aggiunto: "La pista è veloce come non lo è mai stata. E' pazzesco quanto sia veloce".

"Sembra di guidare un jet da combattimento in pista. Tuttavia, è anche la pista più sconnessa che abbia mai visto, è come il Nordschleife".

Il rivale di Hamilton, Sebastian Vettel, ha detto di averla trovata "un po' strana" perché ci sono "tanti piccoli bump", mentre Kevin Magnussen della Haas ritiene che il nuovo manto "non ha aiutato per niente".

In ogni caso, non tutti i piloti hanno visto la situazione in maniera negativa. Anche se Max Verstappen ha ammesso di aspettarsi un fondo più liscio, ha ammesso anche che: "Alcuni dei dossi più fastidiosi sono stati eliminati".

I proprietari del tracciato di Silverstone hanno previsto che venga realizzato un nuovo record sul giro grazie al nuovo asfalto, che è stato realizzato all'inizio di quest'anno.

Il tempo realizzato da Vettel nelle prove libere del venerdì è stato un secondo più rapido rispetto ai riferimenti del 2017, anche se quest'anno c'è notevolemento più caldo che in passato.

Valtteri Bottas ha dichiarato: "La pista è molto diversa rispetto agli anni precedenti, c'è molto grip sul nuovo asfalto, ma allo stesso tempo tantissimi dossi".

"Fortunatamente non sembre influenzarci in termini di prestazioni. Solo le curve ad alta velocità come la 9 o la 13 ora sono un po' più complicate".

"Ma non è un grosso problema dal momento che abbiamo ottenuto più grip dal nuovo asfalto".

Prossimo articolo Formula 1
Hamilton: "La Ferrari è molto vicina. Non pensavo che fosse così competitiva"

Previous article

Hamilton: "La Ferrari è molto vicina. Non pensavo che fosse così competitiva"

Next article

Red Bull: impossibile reggere il passo di Ferrari e Mercedes nei rettilinei

Red Bull: impossibile reggere il passo di Ferrari e Mercedes nei rettilinei