Schumi: processo di risveglio interrotto? la Kehm nega

Schumi: processo di risveglio interrotto? la Kehm nega

La portavoce del 7 volte iridato ha immediatamente smentito la notizia diffusa da Focus

L'arrivo nelle edicole tedesche del settimane Focus aveva scosso, e non poco, i supporter di Michael Schumacher. Questo, infatti, ipotizzava un'interruzione della terapia di risveglio del sette volte campione del mondo di Formula 1, ancora ricoverato in coma presso l'Ospedale di Grenoble in seguito all'incidente avvenuto sulle nevi di Meribel il 29 dicembre scorso. Il fatto però che non fosse indicata la fonte da cui arrivava questa notizia aveva fatto tirare subito un sospiro di sollievo. Nel pomeriggio poi è arrivato prontissima la smentita della portavoce di "Schumi", Sabine Kehm, che ha ribadito alcuni dei concetti già espressi in diverse occasioni. "La fase di risveglio può richiedere parecchio tempo. Una condizione che, per nostro rammarico, può portare ad alcune interpretazioni sbagliate" ha spiegato all'Agenzia DPA, aggiungendo che le condizioni di Michael sono invariate e che gli unici aggiornamenti da considerare attendibili sono quelli che arrivano dai medici che lo hanno in curca.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Michael Schumacher
Articolo di tipo Ultime notizie