Rosberg arrabbiato per non aver passato Hamilton

Rosberg arrabbiato per non aver passato Hamilton

Il leader del Mondiale però ha puntato anche il dito contro la strategia a tre soste adottata dalla Mercedes

Se i primi tre sono stati i grandi protagonisti del Gp d'Ungheria, la delusione probabilmente corrisponde al nome di Nico Rosberg, solo quarto dopo essere scattato dalla pole position. Il pilota della Mercedes ha sprecato la grande occasione di allungare sul compagno Lewis Hamilton, che ha sfoderato una grande rimonta partendo dai box, chiudendo proprio davanti a lui.

E il cruccio di Nico è proprio quello di non essere riuscito a passare Lewis all'ultimo giro, quando montava delle gomme molto più fresche avendo fatto tre soste contro le due della W05 Hybrid gemella. Un marcato sorpasso che gli è costato 3 punti ed ha permesso al britannico di tornare a -11.

"Sono abbastanza arrabbiato perché all'ultimo giro non sono riuscito a passare Lewis. Non era facile, ma se avessi avuto un'altra situazione simile a quella in cui l'ho attaccato credo che sarei passato. Probabilmente la nostra strategia non era ottima, ma è sempre facile dirlo dopo. La gara è stata difficile, ma alla fine con il quarto posto abbiamo portato a casa dei buoni punti" ha detto.

Il figlio d'arte ha puntato il dito proprio contro una strategia dettata probabilmente da un eccessivo surriscaldamento dei freni: "Da dentro la macchina è impossibile sapere cosa sta succedendo intorno a me, quindi è la squadra che deve decidere. E' andata così. L'importante è che sono sempre in testa al Mondiale".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Nico Rosberg
Articolo di tipo Ultime notizie