Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
117 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
145 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
152 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
166 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
201 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
208 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
222 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
236 giorni

Rich Energy conferma Storey al vertice. Sarà rottura con Haas?

condividi
commenti
Rich Energy conferma Storey al vertice. Sarà rottura con Haas?
Di:
13 lug 2019, 08:11

Il consiglio d'amministrazione di Rich Energy convocato nelle ultime ore ha dato il suo verdetto. Partnership con Haas sempre più in bilico.

Che la vicenda tra Haas F1 e Rich Energy non fosse finita nelle ultime ore risultava piuttosto chiaro. Infatti questa mattina dobbiamo annotare nuovi sviluppi interni all'impresa che produce bevande energetiche che in questa stagione è anche partner e title sponsor della squadra diretta da Gunther Steiner.

Nelle ultime ore il consiglio d'amministrazione di Rich Energy Ltd si è riunito ed è stato presieduto dall'amministratore delegato William Storey, colui che era stato messo in discussione e "liquidato" dai piccoli azionisti del gruppo.

Leggi anche:

Il motivo? fare chiarezza nei piani alti di Rich Energy e, a quanto pare, a uscire vincitore da questa riunione è stato proprio William Storey. Rich Energy ha rilasciato un breve comunicato sulla propria pagina ufficiale di Twitter a tal riguardo, argomentando le decisioni prese.

"In seguito alla riunione del consiglio d'amministrazione di Rich Energy Ldt presieduta dall'amministratore delegato William Storey e alla luce della condotta infida degli azionisti di minoranza, i diritti esclusivi di distribuzione di Rich Energy sono stati trasferiti a un'altra società".

 

Poi, ecco la decisione che avrà certamente effetto sul futuro della partnership tra Haas F1 e l'impresa produttrice di bevande energetiche: "Il signor Storey mantiene la piena titolarità".

Il perché questa decisione sia molto importante per il futuro della partnership è presto detto. Ricordiamo che a dare il via a questa autentica soap opera è stato proprio un tweet pubblicato dallo stesso Storey sulla pagina ufficiale di Rich Energy in cui l'impresa faceva sapere di aver interrotto con effetto immediato il rapporto di sponsor e partnership con Haas F1 per i risultati sportivi ben al di sotto delle aspettative ottenuti in questo avvio di stagione.

A mettere una pezza alla situazione era stato proprio il team americano, che sempre usando Twitter come mezzo di comunicazione aveva annunciato poche ore dopo il prosieguo del rapporto di collaborazione tra i due brand almeno per il fine settimana di Silverstone, dove si sta disputando il Gran Premio di Gran Bretagna.

Con la conferma di Storey al vertice di Rich Energy, il rischio che possa interrompersi il rapporto tra Haas e l'impresa britannica, diventa sempre più concreta. Ma la vicenda si arricchirà certamente di altri capitoli nelle prossime ore.

Articolo successivo
Todt: "La F1 valuta la reintroduzione dei rifornimenti nel 2021"

Articolo precedente

Todt: "La F1 valuta la reintroduzione dei rifornimenti nel 2021"

Articolo successivo

Binotto: "Vettel è totalmente coinvolto nel progetto Ferrari"

Binotto: "Vettel è totalmente coinvolto nel progetto Ferrari"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Gran Bretagna
Team Haas F1 Team
Autore Giacomo Rauli