Ricciardo: "Singapore è una buona occasione per noi"

Sul cittadino di Marina Bay l'australiano crede che anche la pole possa essere alla portata della Red Bull

Ricciardo:

Il distacco di 72 lunghezze dalla vetta è importante, ma con 50 punti in palio nella gara conclusiva ad Abu Dhabi, Daniel Ricciardo vuole continuare a sognare fino a quando la matematica lo terrà in corsa per il Mondiale di Formula 1. Anzi, il pilota della Red Bull è convinto che il tracciato di Marina Bay possa riservare una delle occasioni migliori per dare l'assalto alla quarta vittoria stagionale e continuare a sperare, pur ammettendo che servono anche almeno un paio di domeniche storte per i rivali della Mercedes.

"Penso che Singapore e Suzuka siano due ottime occasioni per noi. Forse potremmo anche fare la pole position e vincere una di queste gare. Il mio approccio comunque è di pensare di gara in gara, perché so che la possibilità di vincere il titolo è remota. Servirebbero un paio di vittorie, ma anche un paio di gare storte del leader e tutto sarebbe di nuovo possibile. Vediamo quello che succede" ha detto Ricciardo.

Per il weekend Daniel sembra aver già le idee chiare, almeno per quanto riguarda la messa a punto della sua RB10: "La cosa importante a Singapore è non farsi prendere dal panico nel cercare il set-up giusto al venerdì, perché la pista si evolve continuamente, quindi bisogna essere pazienti ed adattare la propria monoposto. E' un po' come cercare di colpire un bersaglio in movimento".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Daniel Ricciardo
Articolo di tipo Ultime notizie