Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
PL1 in
25 giorni
07 mag
-
10 mag
FP1 in
74 giorni
21 mag
-
24 mag
FP1 in
87 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
109 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
130 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
144 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
158 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
186 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
193 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
207 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
212 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
240 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
247 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
261 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
275 giorni

Ricciardo: "Per me un podio tranquillo. Ho controllato il ritorno di Lewis"

condividi
commenti
Ricciardo: "Per me un podio tranquillo. Ho controllato il ritorno di Lewis"
Di:
28 ago 2016, 16:36

Daniel Ricciardo ha artigliato un bel secondo posto nel Gran Premio del Belgio dopo una gara senza sussulti. Ora il pilota australiano della Red Bull è al terzo posto assoluto della graduatoria piloti 2016.

Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12
(Da sx a dx): il vincitore della gara Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 e il secondo classificato Daniel
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12
La conferenza stampa FIA post gara (da sx a dx): il secondo classificato Daniel Ricciardo, Red Bull
Podio: Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12 e Nico Rosberg, Mercedes AMG Petronas F1 W07
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12

Una gara tranquilla e il secondo posto di Spa-Francorchamps arrivato quasi in scioltezza. E' la domenica di Daniel Ricciardo al Gran Premio del Belgio, che ha portato il 26enne a chiudere alle spalle dell'imprendibile Mercedes W07 Hybrid di Nico Rosberg.

"Oggi sono stato un uomo strepitoso!", scherza l'aussie al termine della corsa. "La gara non è stata noiosa, ma certamente tranquilla. All'inizio è stato un vero casino. Ho raccolto un po' di detriti persi dalla Red Bull di Verstappen e la vettura era danneggiata, però con la bandiera rossa il team ha potuto sistemarla".

"Nel prosieguo della gara ho mantenuto il secondo posto, lottando con Lewis a volte, ma ho controllato il gap che avevo. Ero contento della mia vettura, ma Nico andava più forte. Speravo che andasse più piano ma va bene così".

Sul podio, una volta festeggiato con lo champagne, Daniel ne ha versato un po' in un suo stivaletto da gara e l'ha offerto a Mark Webber, salito per fare le consuete interviste per il pubblico. "Mi spiace per Mark, poverino, ma è australiano e tutti a casa nostra conoscono questa usanza".

Tra appena una settimana la Red Bull Srà chiamata a un altra gara impegnativa: Monza. L'autodromo italiano non sembra il più adatto alle caratteristiche delle RB12, ma già in passato il team di Milton Keynes ha brillato, portando a casa risultati di grande spessore.

"Monza sarà un grande test per noi. Per me la Ferrari andrà molto forte là, inoltre avrà tutti i tifosi per lei sulla pista di casa. Vediamo. Se lasciamo Monza con un podio per me sarà come una vittoria, ma non sarà facile".

Articolo successivo
Rosberg: "Lewis sul podio? Sì, sono sorpreso. Non me l'aspettavo"

Articolo precedente

Rosberg: "Lewis sul podio? Sì, sono sorpreso. Non me l'aspettavo"

Articolo successivo

Magnussen dimesso dall'ospedale di Verviers solo con un taglio

Magnussen dimesso dall'ospedale di Verviers solo con un taglio
Carica i commenti