Ricciardo: "Non siamo forti quanto vorremmo, ma la mia influenza nel team è positiva"

condividi
commenti
Ricciardo: "Non siamo forti quanto vorremmo, ma la mia influenza nel team è positiva"
Di:
22 mag 2019, 15:37

Il pilota della Renault traccia il bilancio dei primi mesi da titolare in Renault e, in vista del GP di Monaco, afferma: "Non vengo qui con l'entusiasmo degli anni precedenti".

In 12 mesi, le cose possono cambiare radicalmente. Figurarsi in Formula 1, dove i valori - a volte - possono subire mutamenti di settimana in settimana. Daniel Ricciardo è il vincitore dell'ultima edizione del Gran Premio di Monaco, ma in questa stagione difficilmente avrà la possibilità di ripetere quanto fatto nel 2018, quando era pilota titolare del team Red Bull Racing.

Da quest'anno l'australiano corre per il team Renault e le prospettive per questo fine settimana saranno ben differenti. Il primo a esserne conscio è proprio Daniel, che non ha nascosto di arrivare a quella che può essere considerata la seconda gara di casa con aspettative ben diverse rispetto a 12 mesi fa.

"Sicuramente non vengo a correre qui con lo stesso entusiasmo degli anni precedenti, anche se vivo qui e per me è praticamente una gara di casa"; ha dichiarato il 30enne nel corso della conferenza stampa piloti di questo pomeriggio. "E' diverso essere qui per correre perché la pista si trasforma e anche l'atmosfera è piuttosto strana, differente. Quasi surreale. Vedremo in quale situazione saremo in questo fine settimana. Sono entusiasta di correre qui, anche se in modo più tranquillo rispetto al passato".

Leggi anche:

"Per me girare qui lo scorso anno è stato piuttosto facile! Forse ora è più difficile... A parte gli scherzi, migliorano le macchine e di pari passo miglioriamo anche noi. Se guardo il video on board della pole che ho fatto lo scorso anno posso individuare punti in cui ho pensato che avrei potuto farli più rapidamente. Non si è mai veloci abbastanza".

Ricciardo ha poi fatto il quadro della situazione in casa Renault. A Enstone i piani erano ben diversi rispetto a quelli con cui si trovano a fare i conti in questo momento. Il team era partito per cercare di riconfermarsi al quarto posto nel Mondiale Costruttori e, se possibile, colmare in parte il gap dai tre top team. Invece sta faticando a centrare la Top 10 in quasi tutte le gare. Nonostante una situazione piuttosto complessa, Daniel non si scoraggia e guarda al lato positivo della situazione.

"C'è sicuramente un processo in corso. Non sono sorpreso da quello che abbiamo ottenuto sino a ora. Sicuramente avremmo sperato di ottenere risultati migliori, però per ora le cose sono andate così, non come avrei voluto. Siamo abbastanza onesti da ammetterlo. Sarebbe stato bello ottenere più settimi posti più che faticare sempre per entrare nella Top 10, però ci aspettavamo di non lottare per il podio, sicuramente non a questo punto della stagione".

"Vedo ancora però quello che ho visto quando ho firmato il contratto, ossia la voglia di tutti di crescere, le infrastrutture che continuano a crescere e a migliorare, le motivazioni non sono calate di 1 millimetro per me. Magari ci vorrà più tempo del previsto, ma darò tutto per riuscire a raggiungere i nostri obiettivi. Inoltre sento che quello che faccio viene preso in grande considerazione dal team".

"La squadra ha grande voglia di crescere e imparare. Non dico dipenda tutto da me, però credo che il mio contributo sia piuttosto positivo. Mi sto divertendo ed è vero quando dico che avrei voluto avere risultati migliori, ma dal punto di vista dell'ambiente sto molto bene e speriamo di fare un weekend speciale qui per dare una bella spinta alla nostra stagione".

Verstappen: "L'errore dell'anno scorso a Monaco è uno di quelli che mi hanno fatto crescere"

Articolo precedente

Verstappen: "L'errore dell'anno scorso a Monaco è uno di quelli che mi hanno fatto crescere"

Articolo successivo

Fotogallery F1: i piloti e i team si preparano per affrontare il GP di Monaco 2019

Fotogallery F1: i piloti e i team si preparano per affrontare il GP di Monaco 2019
Carica i commenti