Formula 1
G
GP del Bahrain
25 mar
Prossimo evento tra
63 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
16 apr
Prossimo evento tra
85 giorni
06 mag
Prossimo evento tra
105 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
03 giu
Prossimo evento tra
133 giorni
G
GP del Canada
10 giu
Prossimo evento tra
140 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
154 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
161 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
175 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
189 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
217 giorni
02 set
Prossimo evento tra
224 giorni
09 set
Prossimo evento tra
231 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
245 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
252 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
259 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
273 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
280 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
316 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
325 giorni

Ricciardo: “Non avremmo dovuto lasciar vincere Perez a Sakhir”

condividi
commenti
Ricciardo: “Non avremmo dovuto lasciar vincere Perez a Sakhir”
Di:
Tradotto da: Lorenza D'Adderio

Daniel Ricciardo afferma che i rivali della Racing Point non avrebbero dovuto lasciare a Sergio Perez la libertà di vincere il Gran Premio di Sakhir, dopo che era finito nel fondo del gruppo al primo giro.

Sergio Perez è stato autore di una grande rimonta domenica scorsa in Bahrain, dopo essersi ritrovato in fondo al gruppo al primo giro a causa di un contatto con Charles Leclerc. Ma il messicano si è fatto strada andando poi a conquistare la sua prima vittoria in Formula 1.

Ma Daniel Ricciardo, che ha chiuso in quinta posizione finendo dietro al compagno di squadra Esteban Ocon, che invece è salito sul podio, ritiene che non ci siano scuse, vedendo il modo in cui Perez è riuscito a mettere in atto una tale rimonta: “È stata dura e sono arrivato quinto. Di solito è un buon risultato, inoltre Esteban è arrivato secondo, quindi complimenti a lui”.

“Ma se si guardano i nostri rivali della Racing Point – prosegue Ricciardo parlando con Sky Sport – sono primo e terzo. Ho sentito che Perez si è fermato al pit al primo giro, quindi complimenti a lui. Ma quando una monoposto fa la sosta al primo giro, non si può lasciare che questa vinca la gara. Mi sono sentito come se ci fossimo persi”.

Ricciardo si trovava in un gruppo che lottava per l’ultima posizione del podio nel Gran Premio di Sakhir, ma afferma che le sue opportunità sono state compromesse dall’undercut di Daniil Kvyat nell’ultima tornata di soste: “Ad essere onesti, non è stata una gara meravigliosa per quanto ci riguarda. Sono stato chiamato al box, ma avevo già superato l’ingresso e quindi non mi sono potuto fermare. Così Daniil Kvyat ci ha fatto l’undercut. Gli abbiamo concesso un’occasione e alla fine siamo stati per tutto il secondo stint dietro di lui. Sentivo che ogni giro che completavo alle sue spalle, la gara diventava sempre più difficile per noi”.

Il pilota Renault aggiunge: “È probabilmente il quinto posto più deludente da un po’ di tempo a questa parte, ma ad ogni modo devo fare i complimenti ad Esteban ed al suo lato di box perché hanno disputato una gara solida”.

La Renault ha ingaggiato in una lotta serrata con la Racing Point e la McLaren per il terzo posto nella classifica costruttori, ma al momento sembra difficile che possa essere davanti ai due team rivali quando manca una sola gara al termine della stagione. La Racing Point infatti è attualmente terza a 194 punti, mentre la McLaren è quarta a dieci lunghezze. La Renault è invece quinta con 172 punti.

Pirelli, Isola: "Il record di Yas Marina sarà battuto?"

Articolo precedente

Pirelli, Isola: "Il record di Yas Marina sarà battuto?"

Articolo successivo

Riecco Hamilton: "Sto bene, spero di correre ad Abu Dhabi!"

Riecco Hamilton: "Sto bene, spero di correre ad Abu Dhabi!"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Daniel Ricciardo , Sergio Pérez Mendoza
Autore Jonathan Noble