Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
112 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
140 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
147 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
161 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
196 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
203 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
217 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
231 giorni

Ricciardo: "La partenza sarà importante, ma la gestione gomme di più"

condividi
commenti
Ricciardo: "La partenza sarà importante, ma la gestione gomme di più"
Di:
27 ago 2016, 17:25

Daniel Ricciardo non è andato oltre il quinto posto in Qualifica a Spa, ma domani potrà partire con gomme Soft e allungare il primo stint come le Ferrari e Rosberg.

Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12 precede il compagno di squadra Max Verstappen, Red Bull Racin

Daniel Ricciardo sembrava poter essere un dei favoriti per centrare la prima fila al termine delle Qualifiche del Gran Premio del Belgio, invece si è dovuto accontentare della quinta posizione.

Il secondo posto è stato centrato dal compagno di squadra Max Verstappen e lui sarà costretto a partire alle spalle anche delle due Ferrari di Raikkonen e Vettel. "Pensavo di poter fare meglio, ma non sono molto arrabbiato, solo un po'. Max ha fatto un gran giro, mentre io con le SuperSoft non o trovato il grip necessario per fare un giro comparabile in Q3".

Ricciardo è però riuscito a qualificarsi per la Q3 con gomme Soft, dunque domani dovrà prendere il via del Gran Premio proprio con quelle mescole. Per l'aussie si tratta di un'ottima notizia, perché potrà allungare il primo stint di gara nei confronti dei piloti che hanno scelto le SuperSoft (tra questo proprio Verstappen).

"Sono molto contento di aver passato la Q2 con le gomme Soft. Per me questo è importante per la gara. Volevo che questa strategia funzionasse ed è andata bene. Max voleva le SuperSoft, ma vediamo domani quale sarà la scelta migliore. Due anni fa scattai dalla quinta posizione e fui autore di una bella gara. Speriamo che succeda la medesima cosa anche questa stagione".

Per il pilota della Red Bull la partenza sarà sì importante, ma non fondamentale. Spa è una pista che permette di sorpassare e la gara sarà molto lunga, dunque il focus di Daniel si rivolge alle gomme. Chi sarà più bravo a gestirle senza compromettere le prestazioni potrà avere un grande vantaggio nei confronti dei diretti avversari.

"Domani sarà importante sia la partenza che lo svolgimento della gara. Sarà una corsa lunga e il consumo delle gomme sarà un fattore importante nel corso della gara. Certo, la partenza è importante come sempre, ma la gestione delle gomme penso che avrà un ruolo fondamentale per raggiungere un buon risultato domani. La partenza sarà importante per provare ad attaccare le Ferrari, ma se non dovessi farcela la gara è lunga e non son preoccupato. non sarà la fine del mondo".

Articolo successivo
Rosberg: "Non eravamo veloci. Fondamentali le modifiche prima della Q1"

Articolo precedente

Rosberg: "Non eravamo veloci. Fondamentali le modifiche prima della Q1"

Articolo successivo

Fotogallery: le Qualifiche del Gran Premio del Belgio a Spa-Francorchamps

Fotogallery: le Qualifiche del Gran Premio del Belgio a Spa-Francorchamps
Carica i commenti