Red Bull RB13
Topic

Red Bull RB13

Ricciardo: "La nuova Red Bull sembra la macchina più veloce del mondo"

Il pilota australiano si mostra impaziente di poter tornare al volante dopo la pausa invernale per capire il livello di competitività della nuova monoposto. Dopo aver sbirciato i disegni della RB13, Ricciardo è rimasto impressionato dal nuovo design.

Ricciardo: "La nuova Red Bull sembra la macchina più veloce del mondo"
Daniel Ricciardo and David Coulthard, Red Bull RB7 at the ExxonMobil headquarters
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing, prova le Pirelli 2017
Kimi Raikkonen, Ferrari e Daniel Ricciardo, Red Bull Racing, provano gli pneumatici Pirelli 2017
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing, prova gli pneumatici Pirelli 2017
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing, prova gli pneumatici Pirelli 2017
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing, prova gli pneumatici Pirelli 2017
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing, prova gli pneumatici Pirelli 2017
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing at a team photograph
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing at a team photograph
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12 on the grid
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12, Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12 leads Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12 on the grid
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12

Dopo l'ottima stagione 2016, conclusa al terzo posto in classifica piloti, alle spalle dell'imprendibile duo Mercedes e condita dalla vittoria ottenuta in occasione del Gran Premio di Malesia, Daniel Ricciardo è pronto a tornare al volante della nuovissima RB13 che verrà svelata domani sul tracciato di Barcellona.

L'australiano è parso impaziente di poter provare per la prima volta l'ultima creatura di Newey ed ha già fissato i traguardi da raggiungere nel 2017.

"I miei obiettivi per questa stagione sono sempre gli stessi. Confermarmi al top e riuscire ad esserlo sino ad ottobre o novembre così da poter essere in lotta per il titolo".

Daniel è certo che le nuove monoposto, figlie di un regolamento tecnico rivoluzionato, richiederanno uno sforzo fisico maggiore ai piloti, ma mette in guardia anche per quel che riguarda le diverse reazioni delle vetture 2017.

"Di sicuro ci sono molte differenze rispetto alla passata stagione. Le vetture sono molto diverse, e sembrano più impegnative da guidare. Per quanto riguarda le gare sapremo se ci saranno battaglie ravvicinate tra i piloti solamente nei prossimi mesi".

"Le vetture saranno più difficili da guidare e saranno più impegnative a livello fisico. Le monoposto andranno più veloci e noi dovremo avere una maggiore resistenza. Nel corso dell'inverno ho messo più massa muscolare e questo è dovuto all'incremento di Forza G atteso, ma auto più veloci significa avere anche riflessi più rapidi. Credo che questo sarà un elemento da tenere in considerazione. Fortunatamente sono ancora giovane ed ho degli ottimi riflessi".

Così come confermato dai suoi colleghi, anche Ricciardo è rimasto piacevolmente colpito dal look delle nuove monoposto e, dopo aver sbirciato i disegni della RB13, si è detto certo che l'ultima nata in casa Red Bull non deluderà gli appassionati.

"Da quello che ho visto, le vetture hanno un aspetto magnifico in questa stagione. Ho visto qualche disegno della nuova Red Bull e sembra davvero sexy. Dall'aspetto sembra essere la monoposto più veloce del mondo".

Ricciardo ha poi parlato di Max Verstappen, lodando il talento del giovane olandese e dichiarandosi felice di poter lottare a parità di vettura con un compagno di squadra molto competitivo.

"Penso sia positivo avere un compagno di team competitivo. Personalmente ho sempre amato avere qualcuno che possa spingerti a dare il massimo. Battere il proprio compagno di squadra è sempre una bella sensazione, ma preferisco confrontarmi con un top driver in modo da poter crescere rapidamente ed imparare di più".

"Io e Max abbiamo un trattamento paritario all'interno del team. Già lo scorso anno abbiamo dimostrato che possiamo stimolarci a vicenda. Spero che anche in questa stagione si possa ripetere quanto visto nel 2016".

Daniel non ha poi nascosto l'ansia di poter capire come si comporterà la nuova auto, augurandosi di ricevere un ottimo riscontro sin dai primi giri a Barcellona.

"L'attesa di poter salire in macchina lunedì ti rende sempre ansioso perché speri che la nuova monoposto sia veloce e questo lo riesci a comprendere dopo pochi giri. La prima cosa a cui puntiamo è certamente raggiungere un ottimo livello di affidabilità".

"Io cercherò di capire il mio livello di preparazione fisica in modo da comprendere se sono pronto per la prima gara stagionale".

Ricciardo, infine, ha voluto parlare delle aspettative per la prima gara stagionale. Un appuntamento, quello australiano, che vale doppio per il pilota Red Bull.

"Arrivare a Melbourne per la prima gara stagionale ha un doppio valore per me. Da un lato, infatti, sarò curioso di capire le performace della nostra vettura rispetto alla concorrenza, dall'altro è la mia gara di casa. Questo comporta una grande pressione perché tutti mi chiedono se sarò in grado di conquistare la vittoria".

"Certamente è una pressione positiva, specie se penso che potrei essere il primo australiano a vincere il Gran Premio di Melbourne. Cercherò di divertirmi e di fare in modo che il pubblico in pista abbia un motivo valido per fare festa". 

Informazioni aggiuntive di Matt Beer

condividi
commenti
Verstappen: "Mi auguro di poter dominare la gara di Melbourne"
Articolo precedente

Verstappen: "Mi auguro di poter dominare la gara di Melbourne"

Articolo successivo

Anteprima Haas VF17: ecco la prima foto della "Ferrarina"

Anteprima Haas VF17: ecco la prima foto della "Ferrarina"
Carica i commenti