Ricciardo ha deciso: resta in Red Bull con un contratto pari a quello di Verstappen

condividi
commenti
Ricciardo ha deciso: resta in Red Bull con un contratto pari a quello di Verstappen
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
28 giu 2018, 08:44

La base del rinnovo contrattuale di due anni è stata raggiunta ieri dal pilota australiano in un incontro con Helmut Marko, ma mancano ancora i dettagli e la firma che è prevista presto. Daniel scommette sul motore Honda.

Daniel Ricciardo, Red Bull Racing, parla con i media
Il vincitore della gara Daniel Ricciardo, Red Bull Racing festeggia nel parco chiuso con Christian Horner, Team Principal Red Bull Racing, Dr. Helmut Marko, Consulente Red Bull Motorsport, Adrian Newey, Red Bull Racing
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14, rientra per un pit stop
Esteban Ocon, Force India, e Daniel Ricciardo, Red Bull Racing, osservano l'inno nazionale

Dopo Adrian Newey anche Daniel Ricciardo ha deciso: alla fine resterà alla Red Bull. L’australiano sta trattando il rinnovo con il team di Milton Keynes dopo che si sono chiuse le porte di approdare a un top team come Mercedes e Ferrari che, invece, puntano su altre soluzioni.

Daniel è in scadenza di contratto e aveva siglato un’opzione con la Ferrari per andare ad affiancare Sebastian Vettel a Maranello, ma la richiesta economica (da top driver) è stata giudicata troppo costosa per cui ora che il vincolo con il Cavallino si è sciolto anche se una forte pressione di Sebastian Vettel che non lo voleva, per cui Ricciardo è libero di chiudere con altri.

La Mercedes è intenzionata a rinnovare sia com Lewis Hamilton che con Valtteri Bottas, mantenendo come alternativa Esteban Ocon, per cui le offerte di Renault (senza Adrian Newey) e McLaren, sono state giudicate di minore efficacia rispetto alla Red Bull.

Del resto il team diretto da Christian Horner è pronto a pareggiare il divario economico con Max Verstappen, visto che l’olandese aveva firmato l’anno scorso un lucroso prolungamento dell’accordo e Daniel, come Adrian Newey, è pronto a scommettere sull'opportunità di riportare la Honda a vincere un GP.

In un incontro che si è svolto ieri in Austria fra Daniel Ricciardo Helmut Marko, consigliere di Dietrich Mateschitz, i due hanno trovato una base di accordo e poi dovranno rifinire il contratto con alcuni dettagli.

Daniel ha detto: "Non è ancora finita, ma arriverà presto la firma. Non manca molto".

Parlando con Motorsport.com prima di quell'evento, Marko ha dichiarato:
"Non penso che Daniel sia in una buona posizione nel mercato piloti. Perché con Ferrari e Mercedes che non hanno più un posto, restano solo McLaren e Renault come opzione alternativa, ma sono troppo indietro rispetto alla Red Bull in termini di competitività”.

Ricciardo ha trovato le porte chiuse a Maranello…
"La Renault, per quanto ne so, rimarrà con gli attuali piloti, soprattutto non credo che sia disposta a spendere ciò che Ricciardo ha in mente. Daniel è in una situazione in cui non ha serie alternative a noi, probabilmente si era immaginato uno scenario diverso. Lo vogliamo ma non a qualsiasi prezzo".

Articolo successivo
Newey resta in Red Bull: la Renault non lo insegue e punta sul suo gruppo tecnico

Articolo precedente

Newey resta in Red Bull: la Renault non lo insegue e punta sul suo gruppo tecnico

Articolo successivo

Pirelli ha annunciato la scelta di mescole e set obbligatori per il Gran Premio d'Italia a Monza

Pirelli ha annunciato la scelta di mescole e set obbligatori per il Gran Premio d'Italia a Monza
Carica i commenti