Ricciardo chiede di modificare le regole della pesa dopo il caso Vettel in Brasile

condividi
commenti
Ricciardo chiede di modificare le regole della pesa dopo il caso Vettel in Brasile
Adam Cooper
Di: Adam Cooper
Tradotto da: Matteo Nugnes
11 nov 2018, 15:10

Daniel Ricciardo comprende la frustrazione che Sebastian Vettel ha provato quando è stato chiamato alla pesa durante la concitata Q2 del GP del Brasile, e crede che la FIA debbe migliorare le regole su questo aspetto.

Vettel è stato fermato dalla FIA per un controllo del peso all'inizio della Q2, dopo aver completato solo un giro, con la Ferrari che ha deciso di giocare l'azzardo del passaggio dalle gomme supersoft alle gomme soft.

Con la minaccia incombente della pioggia, Vettel ha mostrato la sua ovvia frustrazione, facendo cadere un cono e non spegnendo inizialmente il motore. Inoltre, ha leggermente danneggiato la bilancia quando è ripartito, rimettendo in moto la monoposto, per andare a fare il cambio gomme.

Dopo aver parlato con i commissari, il tedesco è stato punito con una reprimenda e con una multa di 25.000 euro per non aver obbedito alle istruzioni degli ufficiali.

Ricciardo si è detto convinto che i piloti non debbano essere chiamati alle operazioni di peso prima di aver messo a referto almeno un tempo e spera che la questione possa essere discussa durante il briefing dei piloti della prossima gara. 

Leggi anche:

"Se fossi stato al suo posto, sarei stato frustrato anche io" ha detto Ricciardo quando gli è stato chiesto del caso Vettel da Motorsport.com.

"Dato che stava arrivando la pioggia e non aveva fatto ancora un giro cronometrato, credo che stessero ritardando la sua qualifica, mettendolo a rischio".

"Penso che probabilmente ne parleremo ad Abu Dhabi, ma dovrebbe cercare di aggiungere qualcosa alla regola, tipo che si possa essere chiamati alla pesa solo dopo aver fatto almeno un tempo".

"Penso che chiamarti alla pesa prima che tu abbia fatto un giro, in un qualche modo è come controllare la tua sessione di qualifica, quindi ritengo che sia un po' ingiusto. Da questo punto di vista, quindi, simpatizzo per Seb".

Quando poi gli è stato domandato come funziona la normale procedura, ha detto: "Beh, devi spegnere la vettura, poi devono venire i meccanici ad avviarla".

"Perdi più o meno un minuto o qualcosa del genere. Ma se il meteo è come ieri, non è l'ideale".

"Io sono stato chiamato a Suzuka, quando avevo un problema e non ero ancora riuscito a fare un tempo. Pensavo: 'ragazzi, ma perché proprio io, non ho fatto niente di male!'".

"Poi hanno capito che avevo dei problemi e mi hanno fatto andare, ma credo che bisognerebbe avere almeno un tempo prima di essere chiamati alla pesa". 

 
Articolo successivo
Hamilton: "Ho sbagliato, Sirotkin non ha fatto una manovra irrispettosa"

Articolo precedente

Hamilton: "Ho sbagliato, Sirotkin non ha fatto una manovra irrispettosa"

Articolo successivo

F1, GP Brasile: Hamilton batte Verstappen grazie al "regalo" di Ocon

F1, GP Brasile: Hamilton batte Verstappen grazie al "regalo" di Ocon
Carica i commenti