Ricciardo: "Fatico nei long run, invece quelli di Hulk fanno abbastanza impressione"

condividi
commenti
Ricciardo:
Di:
15 mar 2019, 13:03

L'australiano della Renault è contento del giro secco, ma sul passo dice di avere da imparare dal compagno di squadra. "La R.S.19, però, non è così male. Dobbiamo ancora conoscerla bene".

La prima giornata di Daniel Ricciardo da pilota Renault in un weekend ufficiale di Formula 1 è andata in archivio con l'ottavo posto, staccato di appena 70 millesimi di secondo dal compagno di squadra Nico Hulkenberg che lo ha preceduto in settima posizione nel secondo turno di prove libere del Gran Premio d'Australia 2019.

Il pilota australiano ha però dovuto fare i conti con un imprevisto piuttosto insolito. E' sceso in pista in ritardo nella sessione pomeridiana a causa di un problema alle cinture di sicurezza, che proprio non volevano saperne di stringersi.

"Nelle Libere 2 siamo entrati in pista in ritardo per i nostri run a causa di piccoli problemi alle cinture. E' stato strano, perché erano davvero poco in tensione. Poi il team è riuscito a fare qualche modifica e non riuscivano più nemmeno a stringerle. Come se le regolazioni non funzionassero".

"Avremmo potuto fare qualche giro in più, ma alla fine siamo riusciti a completare il programma. Non direi che siamo andati male per aver girato poco. Dovevamo solo capire cosa fare. Questa è una pista con tanti bump, dunque devi scegliere cosa sacrificare. Puoi prendere cordoli e bump nella maniera migliore o essere aggressivo e sfruttare al massimo la deportanza".

Archiviati i problemi alle cinture, Ricciardo si è potuto concentrare ad analizzare le prestazioni fatte registrare oggi. L'ottavo posto lo soddisfa, perché ha subito mostrato un buon feeling con la R.S.19 sul giro secco. A creargli più problemi sono stati i long run. Il suo passo non è stato molto competitivo, segno che dovrà lavorare proprio su questo aspetto in vista della gara di domenica.

Leggi anche:

"Per quanto riguarda le prestazioni, queste sono difficili da interpretare. Sono contento degli short run, mentre i long run non sono andati poi così bene. Abbiamo ancora tanto da capire sulla monoposto, probabilmente anche alcuni modi differenti di assettare la vettura. Alcune cose qui e là. Nico, ovviamente, conosce un po' meglio tutto quanto, dunque devo cercare di capire quale sia la direzione giusta da prendere".

Con grande umiltà, Daniel ha ammesso di avere delle cose da imparare da Nico Hulkenberg, il suo nuovo compagno di squadra che conosce meglio l'ambiente e le monoposto create dagli ingegneri di Enstone. Inoltre, si è detto fiducioso di poter migliorare il suo passo gara, perché quello di Hulkenberg è stato decisamente migliore del suo. Sintomo che la R.S.19 ha ampi margini di miglioramento anche nelle sue mani.

"Per il momento imparerò alcune cose da lui e, con il tempo, spero che sarà lui a dover imparare qualcosa da me. Ma per il momento devo dire che la monoposto non è così male. I long run di Hulkenberg sono stati migliori dei miei e abbastanza impressionanti, dunque questa è una cosa positiva".

Per concludere, il nativo di Perth ha voluto dare una chiave di lettura alle prestazioni odierne dei diretti rivali, ovvero i piloti che lotteranno per le posizioni alle spalle dei top team. Inoltre ha anche dato un suo parere sul risultato che potrebbe soddisfare il suo team al termine delle Qualifiche di domani.

"Iniziare piazzando entrambe le monoposto in Top 7 o Top 8 sarebbe positivo, un buon modo per iniziare la stagione. Se guardiamo alla classifica è un po' strana. Vediamo Mercedes e Red Bull davanti a tutti, ma mi aspetto di vedere la Ferrari davanti nella giornata di domani. Non so se abbiano avuto problemi nel pomeriggio o se stessero girando con tanta benzina o se non siano abbastanza veloci. Ma è strano vederle in quelle posizioni".

"Abbiamo visto Raikkonen addirittura in quinta posizione, dunque domani potremmo essere tutti molto vicini qualora si riuscisse a fare un giro pulito. Se si perdono anche solo un paio di decimi, potresti trovarti 3 o 4 posizioni più indietro".

Scorrimento
Lista

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
1/28

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
2/28

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Le scarpe di Daniel Ricciardo, Renault F1 Team

Le scarpe di Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
3/28

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
4/28

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
5/28

Foto di: Erik Junius

Max Verstappen, Red Bull Racing, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Daniel Ricciardo, Renault F1 Team, Sebastian Vettel, Ferrari e Robert Kubica, Williams Racing, durante la conferenza stampa

Max Verstappen, Red Bull Racing, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Daniel Ricciardo, Renault F1 Team, Sebastian Vettel, Ferrari e Robert Kubica, Williams Racing, durante la conferenza stampa
6/28

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
7/28

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
8/28

Foto di: Andy Hone / LAT Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team, firma autografi ai tifosi

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team, firma autografi ai tifosi
9/28

Foto di: Sam Bloxham / LAT Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team, con il suo casco

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team, con il suo casco
10/28

Foto di: Sam Bloxham / LAT Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team, con il suo casco

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team, con il suo casco
11/28

Foto di: Sam Bloxham / LAT Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team, firma autografi ai tifosi

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team, firma autografi ai tifosi
12/28

Foto di: Erik Junius

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team, con il suo casco

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team, con il suo casco
13/28

Foto di: Sam Bloxham / LAT Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 e Daniel Ricciardo, Renault F1 Team, durante la conferenza stampa

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 e Daniel Ricciardo, Renault F1 Team, durante la conferenza stampa
14/28

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team, firma autografi ai tifosi

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team, firma autografi ai tifosi
15/28

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Daniel Ricciardo, Renault F1 Team e Sebastian Vettel, Ferrari, nella conferenza stampa

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Daniel Ricciardo, Renault F1 Team e Sebastian Vettel, Ferrari, nella conferenza stampa
16/28

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team davanti alla grafica di Daniel Ricciardo, Renault F1 Team

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team davanti alla grafica di Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
17/28

Foto di: Andy Hone / LAT Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
18/28

Foto di: Sam Bloxham / LAT Images

Daniel Ricciardo, Renault R.S.19

Daniel Ricciardo, Renault R.S.19
19/28

Foto di: Sam Bloxham / LAT Images

Daniel Ricciardo, Renault R.S.19

Daniel Ricciardo, Renault R.S.19
20/28

Foto di: Sam Bloxham / LAT Images

Daniel Ricciardo, Renault R.S.19

Daniel Ricciardo, Renault R.S.19
21/28

Foto di: Dirk Klynsmith / Sutton Images

Daniel Ricciardo, Renault R.S.19

Daniel Ricciardo, Renault R.S.19
22/28

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Daniel Ricciardo, Renault R.S.19

Daniel Ricciardo, Renault R.S.19
23/28

Foto di: Sam Bloxham / LAT Images

Daniel Ricciardo, Renault R.S.19

Daniel Ricciardo, Renault R.S.19
24/28

Foto di: Sam Bloxham / LAT Images

Daniel Ricciardo, Renault R.S.19

Daniel Ricciardo, Renault R.S.19
25/28

Foto di: Sam Bloxham / LAT Images

Daniel Ricciardo, Renault R.S.19

Daniel Ricciardo, Renault R.S.19
26/28

Foto di: Sam Bloxham / LAT Images

Daniel Ricciardo, Renault R.S.19

Daniel Ricciardo, Renault R.S.19
27/28

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Daniel Ricciardo, Renault R.S.19

Daniel Ricciardo, Renault R.S.19
28/28

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Articolo successivo
Kubica costretto a girare lontano dai cordoli: la Williams ha pochi ricambi

Articolo precedente

Kubica costretto a girare lontano dai cordoli: la Williams ha pochi ricambi

Articolo successivo

Pirelli, Isola: "Il divario di prestazioni tra Soft e Medium è più ampio del previsto"

Pirelli, Isola: "Il divario di prestazioni tra Soft e Medium è più ampio del previsto"
Carica i commenti
Be first to get
breaking news