Renault introdurrà un motore di F1 completamente nuovo nel 2019

condividi
commenti
Renault introdurrà un motore di F1 completamente nuovo nel 2019
Jonathan Noble
Di: Jonathan Noble
Tradotto da: Matteo Nugnes
18 ott 2018, 10:15

La Renault sta realizzando un motore tutto nuovo nel 2019, nella speranza di riuscire a colmare il divario che la separa da Mercedes e Ferrari. Ma dietro all'ottimismo di Abiteboul ci sono le incertezze di un'affidabilità che non è stata ancora raggiunta.

Sebbene, in base alle prime indicazioni, sembrava che l'attuale Spec C dovesse essere la base per il propulsore del prossimo anno, ora è stato rivelato che a Viry-Chatillon hanno deciso di virare verso una revisione totale del progetto.

Cyril Abiteboul ha ammesso che la decisione di adottare un motore completamente nuovo è stata presa perché le possibilità di progredire erano limitate dall'attuale architettura. Un qualcosa che è venuto alla luce con i problemi della power unit Spec C.

"E' un motore nuovo - ha dichiarato Abiteboul a Motorsport.com riguardo ai piani per il 2019 - Una delle ragioni per cui la Spec C non sta offrendo molto in termini di prestazioni, è perché siamo frenati dai limiti strutturali del motore attuale".

Abiteboul ha spiegato che la Renault punta a fare un passo avanti con la power unit nel 2019, ma sa anche che la ricerca di maggiori prestazioni andrà sempre bilanciata con l'affidabilità.

"Considerata la nostra ambizione in termini di miglioramento della potenza per il prossimo anno, praticamente il motore sarà tutto nuovo - ha aggiunto Abiteboul - Non solo sul lato dell'ERS, perché su quel fronte c'è poco da tirare fuori, ma anche il sei ciindri turbo sarà nuovo".

"Questo è il motivo per cui dobbiamo stare attenti ed essere molto disciplinati con la pianificazione dei traguardi da raggiungere, per evitare di metterci in una posizione difficile all'inizio dell'anno".

La Renault è tuttavia incoraggiata dai progressi che sta mostrando su questo fronte al banco prova, con Abiteboul che pensa che i progressi di quest'anno siano stati mascherati dall'impossibilità di introdurre più componenti nuove nel corso della stagione.

I ripetuti cedimenti del turbo sono stat dovuti all'inadeguatezza dei cuscinetti, mentre con il crescere della potenza sono apparse delle nocive vibrazioni che hanno provocato anche delle crepe di alcuni basamenti: non è un caso che la coppa dell'olio non sia più in fusione, ma per il motore 2019 sarà realizzata dal pieno...

"Facciamo progressi al banco prova - ha detto Cyril - Abbiamo già coperto molto chilometraggio".

"Abbiamo avuto due componenti che ci hanno dato dei problemi quest'anno, il turbo e la MGU-K. Con la MGU-K che stiamo usando adesso non abbiamo avuto problemi per ora e non ne abbiamo visti neppure al banco".

"Anche l'ultima specifica deli turbo sembra ok, anche se al momento non è presente su tutte le vetture per questioni legate alle penalità".

"Questo è ciò che non condivido dei regolamenti attuali: se hai una componente migliorativa, non puoi permetterti di introdurla per via delle penalità in cui incapperai. E' pazzesco".

Abiteboul ha spiegato che la decisione di realizzare una power unit completamente nuova nel 2019 si è basata anche sulla convizione che tutti i Costruttori stiano ancora cercando di tirare fuori tutto il potenziale dei V6 turbo ibridi. Questo significa che nessuno può sedersi, pensando solo di consolidare il suo progetto attuale.

"Secondo me, quello che paga di più in F1 è la stabilità. Stabilità degli obiettivi, della visione, dell'organizzazione, delle priorità. Ma allo stesso tempo, bisogna avere il coraggio di guardare a cosa non funziona e a modificarlo".

"Questo è esattamente ciò che ho la responsabilità di fare con il resto del management del team. E una cosa che mi stupisce è che non vediamo un appiattimento della curva relativa allo sviluppo del motore. Questo è veramente sorprendente". 

 
Artem Markelov, Renault Sport F1 Team R.S. 18

Artem Markelov, Renault Sport F1 Team R.S. 18

Photo by: Andrew Hone / LAT Images

Articolo successivo
Lewis Hamilton sarà campione del mondo per la quinta volta se...

Articolo precedente

Lewis Hamilton sarà campione del mondo per la quinta volta se...

Articolo successivo

Ufficiale: i test invernali di F1 saranno a Barcellona anche nel 2019

Ufficiale: i test invernali di F1 saranno a Barcellona anche nel 2019
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP degli USA
Team Renault F1 Team
Autore Jonathan Noble
Tipo di articolo Ultime notizie