Formula 1
02 lug
-
05 lug
Evento concluso
09 lug
-
12 lug
Prove Libere 1 in
11 Ore
:
23 Minuti
:
01 Secondi
G
GP 70° Anniversario
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
27 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
112 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
126 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
140 giorni

F1, Renault non ha fretta per scegliere il sostituto di Ricciardo

condividi
commenti
F1, Renault non ha fretta per scegliere il sostituto di Ricciardo
Di:
25 mag 2020, 13:48

La Renault aspetterà fino a dopo l'inizio della stagione di Formula 1 2020 prima di decidere chi sostituirà Daniel Ricciardo nella prossima stagione.

Con Ricciardo che ha firmato un contratto con la McLaren per il 2021, la Renault deve occupare un posto vacante nella sua squadra, al fianco di Esteban Ocon.

Ma mentre una serie di grandi nomi sono emersi come contendenti per questo sedile - tra cui Fernando Alonso, Valtteri Bottas e Sebastian Vettel - la squadra dice di non voler affrettare una decisione in merito.

Il team principal Cyril Abiteboul ha detto che è essenziale che Renault sappia quanto sia competitiva la sua vettura 2020 prima di fare una scelta sul tipo di pilota che dovrà schierare l'anno prossimo.

"Non abbiamo fatto nessuna gara, non abbiamo fatto nemmeno una sessione" ha detto Abiteboul a Motorsport.com, in un'intervista esclusiva nell'ambito della serie #thinkingforward. "Abbiamo fatto solo i test invernali".

"La nostra performance è stata incoraggiante, ma sono solo test invernali, e francamente, mentre parlo, non conosco la competitività della nostra auto. Abbiamo fatto le nostre analisi, ma fino a quando non avremo fatto una vera qualifica non lo sapremo".

"Di solito la competitività della vettura è una rappresentazione della competitività della squadra e delle nuove persone che ci lavorano. Quindi le priorità di dove dobbiamo investire i nostri soldi è un'indicazione che voglio avere prima di affrettare qualsiasi decisione".

"La nostra posizione è più di cercare di prendere il tempo necessario per essere adeguatamente informati, per essere sicuri di prendere la decisione giusta, perché probabilmente la prossima decisione sui piloti sarà importante, perché probabilmente quello che si unirà a noi nel 2021, sarà con noi anche nel 2022".

"Inoltre, sapremo che se la nostra tabella di marcia sportiva è stata modificata a causa del rinvio del nuovo regolamento, le nostre ambizioni non sono cambiate e dobbiamo assicurarci di avere i piloti giusti".

Poi ha aggiunto: "Vogliamo prenderci il tempo necessario per prendere la decisione giusta. Penso che ci sia stato solo il primo domino sul mercato. Mi aspetto che ce ne sia un altro, ma non prima di qualche mese".

"Quindi pensiamo a noi stessi come parte di questo secondo movimento, nel mezzo credo che non ci sarà niente".

Leggi anche:

Abiteboul ha ammesso di essere deluso dal fatto che Ricciardo abbia scelto di lasciare la Renault prima di vedere i progressi che la squadra aveva fatto con la sua vettura 2020, ma ha suggerito che la scelta della McLaren e della Ferrari di consolidare le loro formazioni con grande anticipo, abbia forzato la mano all'australiano.

"Prima di tutto è importante ricordare che abbiamo un anno, una stagione da fare insieme, e ci aspettiamo di più rispetto alla scorsa, questo è sicuro" ha detto Abiteboul quando gli è stato chiesto della decisione di Ricciardo.

"Sono un po' deluso perché non credo che si possa costruire qualcosa senza stabilità. Questo vale per i piloti, ma francamente vale anche per il resto dell'organizzazione".

"L'anno scorso abbiamo avuto molti cambiamenti: Il 70% del nostro staff ha visto un cambio di gestione o di struttura del proprio reparto. Un nuovo direttore tecnico, un nuovo responsabile aero, un nuovo direttore dell'ingegneria".

"Tutto questo è avvenuto negli ultimi 12 mesi con molti cambiamenti. Mi sarebbe piaciuto vedere i risultati, perché sappiamo che c'è un po' di latenza, prima di entrare nell'azione di un cambio di pilota".

"E poi sono un po' sorpreso dalla velocità di due particolari team di F1, che hanno spinto Daniel ad affrettare la decisione. Abbiamo deciso di non piegarci a questo tempismo e di attenerci al nostro piano. Il nostro piano e la nostra priorità è di fare una macchina migliore".

"Se l'anno scorso avessimo avuto una macchina migliore, probabilmente non mi farete questa domanda. E sappiamo che se avremo un'auto migliore saremo in grado di attrarre qualsiasi pilota in futuro, quindi questo è il nostro obiettivo. Questa è stata la nostra priorità".

"Il nuovo regolamento, il nuovo accordo sulle regole, sono state la nostra priorità. Assicurare il futuro della F1 è stata la nostra priorità. Ha preso la sua decisione, andiamo avanti".

Articolo successivo
F1, Charles Leclerc ospite a "E poi c'è Cattelan live" su Sky

Articolo precedente

F1, Charles Leclerc ospite a "E poi c'è Cattelan live" su Sky

Articolo successivo

F1 Stories: chi ha vinto più gare a Montecarlo?

F1 Stories: chi ha vinto più gare a Montecarlo?
Carica i commenti