F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Renault: il muso della R.S.19 mette il mantello a forma di manta

La Casa francese nel Gran Premio di casa portaa un pacchetto di soluzioni tecniche con le quali spera di scavalcare la McLaren al quarto posto del mondiale Costruttori. Il diffusore anteriore riprende i concetti lanciati con successo dalla Mercedes...

Renault: il muso della R.S.19 mette il mantello a forma di manta

La Renault nella gara di casa porta un pacchetto di novità importanti nella speranza di riconquistare il quarto posto nel mondiale Costruttori che attualmente è difeso dalla McLaren che, a parità di motore, precede il team di Enstone di due punti.

Sulla R.S.19 è apparso un nuovo muso: anche la Casa francese segue il filone di sviluppo che è stato lanciato con successo dalla Mercedes. I piloni che reggono l’ala anteriore, infatti, dispongono dal GP di Francia del cape, vale a dire il mantello da manta tipico delle frecce d’argento.

L’intenzione è quella di migliorare il flusso d’aria sotto alla scocca per aumentarne la portata alla volta del fondo e del diffusore posteriore nella speranza d’incrementare il carico aerodinamico.

Renault R.S. 19: il nuovo muso dispone del cape dal GP di Francia

Renault R.S. 19: il nuovo muso dispone del cape dal GP di Francia

Photo by: Giorgio Piola

Renault R.S. 19: il muso tradizionale senza mantello

Renault R.S. 19: il muso tradizionale senza mantello

Photo by: Giorgio Piola

condividi
commenti
Ferrari: ecco la nuova ala anteriore che servirà alla riscossa della SF90

Articolo precedente

Ferrari: ecco la nuova ala anteriore che servirà alla riscossa della SF90

Articolo successivo

Verstappen: "Le penalità in F1 non andrebbero mai date nel corso della gara"

Verstappen: "Le penalità in F1 non andrebbero mai date nel corso della gara"
Carica i commenti