Renault: i vertici mettono in dubbio la permanenza in F1

condividi
commenti
Renault: i vertici mettono in dubbio la permanenza in F1
Di:
25 ott 2019, 19:09

La CEO del gruppo francese ha affermato come l'impegno in F1 sarà messo sotto osservazione nell'ottica di profonda revisione del piano denominato "Drive the Future".

Nel corso di una conference call con gli investitori, il CEO della Renault, Clotilde Delbos ha ammesso come la Casa francese stia pensando ad una profonda revisione degli investimenti del gruppo che riguarderà anche l’attività in Formula 1.

Il costruttore transalpino sta affrontando le conseguenze dell’arresto dell’ex boss Carlos Goshn e sta esaminando tutti gli aspetti di questo business.

Clotilde Delbos ha affermato come la revisione degli investimenti non è stata mirata in maniera specifica nei confronti del programma Renault in F1, ma ha ammesso come l’impegno sarà valutato sotto una nuova prospettiva.

Tutto sarà analizzato alla luce della strategia denominata “Drive the Future”, implementata proprio da Goshn nel 2017 e che potrebbe essere modificata se Renault dovesse ritenerla non più adeguata alle proprie esigenze.

Alla domanda se la Renault potrebbe abbandonare la Formula 1 ed il brand Alpine  considerando questi impegni non più essenziali la Delbos ha risposto: “Non ho messo nel mirino queste due attività, ma ovviamente la revisione del piano “Drive the Future” implica che analizzeremo ogni impegno”.

“E’ un processo normale. Stiamo rivedendo profondamente il nostro piano “Drive the Future così da adeguarlo alle future esigenze del mercato in termini di mobilità ed anche alla luce della attuale situazione del gruppo”.

Ghosn è stato uno dei fautori del ritorno in Formula 1 come team della Ranault nel 2016 con un piano a lungo termine per la vittoria del titolo, ma il team, soprattutto in questa stagione, non è riuscito a fare un progresso concreto.

Inoltre, il team Renault è stato al centro di una polemica a seguito del Gran Premio del Giappone costata la squalifica sia a Nico Hulkenberg che a Daniel Ricciardo per l’adozione di un sistema di brake balance vietato.

La scuderia, nonostante l’introduzione del budget cap nel 2021, dovrà in ogni caso aumentare gli investimenti per riuscire ad arrivare allo stesso livello di Mercedes, Ferrari e Red Bull.

Renault ha annunciato che i ricavi del gruppo sono scesi dell'1,6% a 11,3 miliardi di euro nel terzo trimestre, a seguito di una dinamica mutevole nel mercato delle auto stradali, in particolare per quel che riguarda i motori diesel. Le vendite sono diminuite del 4,4%.

Scorrimento
Lista

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
1/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, precede Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19

Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, precede Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19
2/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, precede Lance Stroll, Racing Point RP19, Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, e Sergio Perez, Racing Point RP19

Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, precede Lance Stroll, Racing Point RP19, Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, e Sergio Perez, Racing Point RP19
3/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, precede Sergio Perez, Racing Point RP19, e Daniil Kvyat, Toro Rosso STR14

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, precede Sergio Perez, Racing Point RP19, e Daniil Kvyat, Toro Rosso STR14
4/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19, sorpassa Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19, sorpassa Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
5/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP19, precede Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19

Sergio Perez, Racing Point RP19, precede Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19
6/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38, precede Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19, Daniil Kvyat, Toro Rosso STR14, e Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38, precede Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19, Daniil Kvyat, Toro Rosso STR14, e Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
7/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-19, precede Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19, Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38, e Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19

Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-19, precede Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19, Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38, e Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19
8/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19
9/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lance Stroll, Racing Point RP19 , precede Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, e Sergio Perez, Racing Point RP19

Lance Stroll, Racing Point RP19 , precede Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, e Sergio Perez, Racing Point RP19
10/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, precede Sergio Perez, Racing Point RP19

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, precede Sergio Perez, Racing Point RP19
11/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19
12/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19
13/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
14/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38, precede Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19, Daniil Kvyat, Toro Rosso STR14, e Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38, precede Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19, Daniil Kvyat, Toro Rosso STR14, e Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
15/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-19, precede Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19, Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38, e Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19

Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-19, precede Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19, Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38, e Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19
16/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19
17/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19
18/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lance Stroll, Racing Point RP19, precede Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38, Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19, Sergio Perez, Racing Point RP19, e il resto del gruppo, alla partenza

Lance Stroll, Racing Point RP19, precede Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38, Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19, Sergio Perez, Racing Point RP19, e il resto del gruppo, alla partenza
19/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, precede Lance Stroll, Racing Point RP19, Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, e Sergio Perez, Racing Point RP19

Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, precede Lance Stroll, Racing Point RP19, Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, e Sergio Perez, Racing Point RP19
20/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, precede Sergio Perez, Racing Point RP19, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38, e Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-19

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, precede Sergio Perez, Racing Point RP19, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38, e Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-19
21/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19, supera Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19, supera Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
22/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Articolo successivo
Mercedes: ci sono i generatori di vortice nei cestelli

Articolo precedente

Mercedes: ci sono i generatori di vortice nei cestelli

Articolo successivo

F1 Messico, Libere 2: Vettel vola, Hamilton soffre

F1 Messico, Libere 2: Vettel vola, Hamilton soffre
Carica i commenti