Red Bull vicina al rinnovo con la Renault

Red Bull vicina al rinnovo con la Renault

Mateschitz punta a continuare la partnership vincente con la Casa francese

In casa Red Bull si comincia a pianificare il futuro e sembra che la squadra di Milton Keynes si stia apprestando a firmare il rinnovo del contratto che la lega alla Renault per quanto riguarda la fornitura dei motori. La Casa francese aveva minacciato di dire addio alla Formula 1 se non fosse entrato in vigore nel 2013 un regolamento che avrebbe portato all'utilizzo dei motori 4 cilindri sovralimentati da 1,6. Tuttavia, anche la Casa francese ha avvallato la modifica che prevedere l'arrivo arrivo dei motori turbo, ma di 6 cilindri e posticipato di un anno. Per questo la squadra campione del mondo in carica ha immediatamente aperto i colloqui con la Renault, perchè l'intenzione sarebbe quella di proseguire una partnership che la sta spingendo verso il secondo titolo mondiale consecutivo anche al termine del contratto in essere, che scade nel 2012. "Il nostro obiettivo è di essere sempre associati ad un grande costruttore. Ovviamente Renault rimane la nostra opzione per il 2013, ma anche oltre" ha spiegato Dietrich Mateschitz. La cosa è stata confermata ad Autosport anche da Helmut Marko, braccio destro di Mateschitz: "I discorsi con la Renault per il 2013 stavano procedendo bene, perchè ci aspettavamo l'arrivo dei quattro cilindri turbo. Eravamo vicini al rinnovo poi la situazione si è modificata. In ogni caso abbiamo ricevuto segnali positivi dalla Renault anche in ottica 2014 per quanto riguarda i sei cilindri, però dobbiamo ancora discutere alcuni dettagli".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag formula 1