Formula 1
30 apr
-
03 mag
Canceled
21 mag
-
24 mag
Canceled
04 giu
-
07 giu
Postponed
11 giu
-
14 giu
Postponed
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
105 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
147 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
161 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
175 giorni

Red Bull Ring, Libere 1: Vettel a sandwich fra le Mercedes con gomme più dure!

condividi
commenti
Red Bull Ring, Libere 1: Vettel a sandwich fra le Mercedes con gomme più dure!
Di:
28 giu 2019, 10:46

Hamilton con le soft è stato il più veloce nella prima sessione di libere del GP d'Austria davanti alla Ferrari (con le Medie) staccata di un decimo con Sebastian. Bottas, terzo sebbene sia tornato al motore Phase 1 dopo una perdita d'olio, ha preceduto Leclerc.

Un millesimo di secondo! Lewis Hamilton nella prima sessione di prove libere del GP d'Austria al Red Bull Ring è stato il più veloce con il tempo di 1'04"838 che è risultato appena di un millesimo rispetto a quello ottenuto l'anno scorso in FP1. E' evidente che la pista della Stiria è ancora "green" tanto che anche il penta-campione ha litigato con il sottosterzo girando con le gomme soft, con frequenti lunghi alla curva 1 e 3. Le Mercedes hanno lavorato solo sulla mescola più morbida, mentre la Ferrari si è dedicata alle Medie: Sebastian Vettel con la SF90 è arrivato ad appena 144 millesimi dalla freccia d'argento con una gomma più dura.

Leggi anche:

Il tedesco si è dedicato a fare delle prove back to back con i pezzi che erano stati bocciati in Francia: va detto che per fare funzionare il fondo sono stati modificati i piloni che reggono l'ala anteriore. E' comparso un piccolo marciapiede che si prolunga verso i turning vanes: quelli attaccati sotto al muso sono diventati due, segno che i flussi sono ora orientati meglio per sfruttare le potenzialità della nuova ala anteriore che ha debuttato in Francia.

Valtteri Bottas è terzo: il weekend è iniziato male per il finlandese che ha perso mezz'ora della sessione a causa di una perdita d'olio dal motore Phase 2 che è stato montato in Canada. Il guaio è più grave del previsto per cui i tecnici hanno deciso di montare sulla freccia d'argento #77 il motore Phase 1 che ha già disputato sei GP. La nuova unità è sicuramente più potente, ma i piloti non sono mai riusciti a usare la piena cavalleria perché ad ogni appuntamento sono emersi dei problemi di affidabilità che hanno minato un po' le prestazioni. Valtteri paga solo 161 millesimi dal "capitano" a parità di gomme soft. Come Lewis, anche il "boscaiolo" ha rotto una bandella dell'ala davanti sui malefici salsicciotti montati all'esterno dei cordoli.

Charles Leclerc non ha sfondato il muro dell'1'05" ed è più staccato dalla vetta: tre decimi. Va detto che i due ferraristi hanno svolto programmi di lavoro diversi. Il monegasco, anche lui con le Medie, è riuscito a tenere a bada le due Red Bull con Max Verstappen di poco davanti a Pierre Gasly. L'olandese quando ha montato le soft non è riuscito a chiudere un tempo interessante, così la prestazione l'ha ottenuta con le medie.

Carlos Sainz conferma il buon momento della McLaren con il settimo tempo davanti alla Renault di Daniel Ricciardo staccata di tre decimi e alla Hass di Kevin Magnussen che ha preceduto Lando Norris che chiude la top 10 con la seconda MCL34.

Undicesimo Romain Grosjean con la Haas davanti alle due Toro Rosso di Daniil Kvyat e Alexander Albo. Nico Hulkenberg, 14esimo, ha causato l'interruzione del turno con la bandiera rossa dopo aver perso l'ala anteriore che si è divelta nella parte sinistra su una delle "baghette" gialle disseminate sulla pista per evitare i tagli di pista.

In difficoltà l'Alfa Romeo con Antonio Giovinazzi davanti a Kimi Raikkonen di appena 21 millesimi...

Cla Pilota Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 United Kingdom Lewis Hamilton 34 1'04.838     239.748
2 Germany Sebastian Vettel 23 1'04.982 0.144 0.144 239.217
3 Finland Valtteri Bottas 37 1'04.999 0.161 0.017 239.154
4 Monaco Charles Leclerc 26 1'05.141 0.303 0.142 238.633
5 Netherlands Max Verstappen 30 1'05.260 0.422 0.119 238.197
6 France Pierre Gasly 30 1'05.378 0.540 0.118 237.768
7 Spain Carlos Sainz Jr. 34 1'05.502 0.664 0.124 237.317
8 Australia Daniel Ricciardo 27 1'05.846 1.008 0.344 236.078
9 Denmark Kevin Magnussen 27 1'05.876 1.038 0.030 235.970
10 United Kingdom Lando Norris 27 1'06.125 1.287 0.249 235.082
11 France Romain Grosjean 20 1'06.135 1.297 0.010 235.046
12 Russian Federation Daniil Kvyat 29 1'06.272 1.434 0.137 234.560
13 Thailand Alexander Albon 32 1'06.285 1.447 0.013 234.514
14 Germany Nico Hulkenberg 30 1'06.383 1.545 0.098 234.168
15 Mexico Sergio Perez 36 1'06.457 1.619 0.074 233.907
16 Italy Antonio Giovinazzi 30 1'06.708 1.870 0.251 233.027
17 Finland Kimi Raikkonen 23 1'06.729 1.891 0.021 232.954
18 Canada Lance Stroll 29 1'06.756 1.918 0.027 232.859
19 United Kingdom George Russell 28 1'06.805 1.967 0.049 232.689
20 Poland Robert Kubica 28 1'07.665 2.827 0.860 229.731
Articolo successivo
Ecco il casco celebrativo di Max Verstappen per il GP d'Austria

Articolo precedente

Ecco il casco celebrativo di Max Verstappen per il GP d'Austria

Articolo successivo

Retroscena meeting team principal: Pirelli disponibile a sperimentare gomme prototipo?

Retroscena meeting team principal: Pirelli disponibile a sperimentare gomme prototipo?
Carica i commenti