Red Bull, Gasly: "L'incidente? Ero oltre il limite. Contenti di Honda e del potenziale della RB15"

condividi
commenti
Red Bull, Gasly:
Di:
19 feb 2019, 18:03

Il giovane francese è finito a muro nella parte conclusiva della giornata rovinando ala posteriore e sospensioni della RB15, ma è felice dell'affidabilità del pacchetto vettura-motore: "C'è potenziale".

Non c'è dubbio che Pierre Gasly avrebbe preferito un inizio di avventura in Red Bull meno complicato, invece, dopo una buona giornata al volante della nuova RB15, è incappato in un errore da ascrivere all'inesperienza e, forse, anche a un pizzico di superficialità, che lo ha spedito contro il muro e ha fatto terminare anzitempo la giornata di test al suo team.

Il francese ha perso il controllo della sua RB15 dopo il cambio di direzione da sinistra a destra, alla Curva 12, finendo con il retrotreno contro le barriere. Risultato: ala anteriore danneggiata, così come la sospensione posteriore sinistra. Un regalo non certo perfetto per il suo nuovo team, ma i meccanici di Milton Keynes si metteranno all'opera al più presto per permettere a Max Verstappen di scendere in pista nella giornata di domani.

Intanto Gasly può parzialmente consolarsi per essere tornato al volante di una monoposto dopo due mesi di assoluto riposo e di aver iniziato a prendere confidenza con la monoposto con cui sarà chiamato a non far rimpiangere Daniel Ricciardo, passato a fine 2018 in Renault. Oggi Pierre ha inanellato comunque 92 giri, con il miglior crono di 1'19"814.

Pierre, come giudichi la tua prima giornata al volante della RB15?
"E' stato davvero bello tornare al volante di una monoposto di F1. Abbiamo fatto alcune prove molto positive nel corso della giornata. W' stato importante per me sentirmi a mio agio nella monoposto ed è quello che cercavo di fare nel corso dei 90 giri percorsi. Ma ho perso il controllo della vettura nella parte finale della giornata, dunque abbiamo perso l'ultima ora di test".

Leggi anche:

Quali sono le tue prime impressioni della nuova monoposto?
"Dopo la pausa invernale è stato davvero molto bello tornare in pista. Il primo giorno con la Red Bull è stato molto positivo, mi sono sentito molto bene, a mio agio. C'è davvero un ottimo potenziale. Abbiamo bisogno di capire di più riguardo a quello che abbiamo a disposizione, ma i primi feedback sono buoni".

Nei primi 2 giorni con Honda, la RB15 è risultata già molto affidabile...
"Io credo che sino a ora le cose siano andate molto bene. Anche guardando al lavoro e alle giornate avute dalla Toro Rosso, possiamo vedere come siano riusciti a girare con grande regolarità, facendo molti giri. Ora dovremo cercare di analizzare i dati, ma per ora siamo molto felici del lavoro fatto fino a ora dalla Honda. Ci sono ancora tante prove da fare nei prossimi sei giorni, ma per ora siamo davvero contenti".

Cos'è successo nel giro in cui hai fatto l'incidente?
"Stavo spingendo la macchina al limite e sai che stai giocando su quel limite. Ho spinto l'acceleratore e ho perso il posteriore della monoposto. Niente di più. Alla fine sono stato sorpreso dalla reazione della monoposto, ma una volta che parte il posteriore non c'è molto che si possa fare. Abbiamo altri 6 giorni di test e ancora tante cose da provare".

Scorrimento
Lista

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, nella ghiaia dopo un contatto con le barriere

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, nella ghiaia dopo un contatto con le barriere
1/23

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, nella ghiaia dopo un contatto con le barriere

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, nella ghiaia dopo un contatto con le barriere
2/23

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, nella ghiaia dopo un contatto con le barriere

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, nella ghiaia dopo un contatto con le barriere
3/23

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, nella ghiaia dopo un contatto con le barriere

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, nella ghiaia dopo un contatto con le barriere
4/23

Foto di: Andy Hone / LAT Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, nella ghiaia dopo un contatto con le barriere

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, nella ghiaia dopo un contatto con le barriere
5/23

Foto di: Andy Hone / LAT Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, nella ghiaia dopo un contatto con le barriere

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, nella ghiaia dopo un contatto con le barriere
6/23

Foto di: Andy Hone / LAT Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, nella ghiaia dopo un contatto con le barriere

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, nella ghiaia dopo un contatto con le barriere
7/23

Foto di: Andy Hone / LAT Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, nella ghiaia dopo un contatto con le barriere

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, nella ghiaia dopo un contatto con le barriere
8/23

Foto di: Andy Hone / LAT Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
9/23

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
10/23

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
11/23

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Dettaglio della luce sull'ala posteriore di Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Dettaglio della luce sull'ala posteriore di Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
12/23

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
13/23

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15 fa scintille

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15 fa scintille
14/23

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
15/23

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
16/23

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
17/23

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
18/23

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
19/23

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
20/23

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
21/23

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
22/23

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
23/23

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Articolo successivo
Test F1 Barcellona, Giorno 2: Leclerc tiene in vetta la Ferrari, ancora indietro le Mercedes

Articolo precedente

Test F1 Barcellona, Giorno 2: Leclerc tiene in vetta la Ferrari, ancora indietro le Mercedes

Articolo successivo

Ferrari: anche Leclerc, a un decimo da Vettel, "nasconde" il potenziale della SF90

Ferrari: anche Leclerc, a un decimo da Vettel, "nasconde" il potenziale della SF90
Carica i commenti
Be first to get
breaking news