Formula 1
G
GP dell'Eifel
09 ott
Prossimo evento tra
10 giorni
G
GP del Portogallo
23 ott
Prossimo evento tra
24 giorni
G
GP di Turchia
13 nov
Prossimo evento tra
45 giorni
04 dic
Prossimo evento tra
66 giorni
G
GP di Abu Dhabi
11 dic
FP1 in
73 giorni
F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Red Bull: con questo barge board non teme l'aumento di peso?

condividi
commenti
Red Bull: con questo barge board non teme l'aumento di peso?
Di:

La squadra di Milton Keynes continua a evolvere le barge board: sulla RB16 colpisce la soluzione che è dotata di una sorta di secondo piano che dà origine ad un'altra forma alare. Evidentemente alla Red Bull non temono l'aumento del peso minimo con queste parti sempre più complesse...

La Red Bull è un laboratorio di soluzioni: la squadra di Milton Keynes è nel pieno della fase di sviluppo della RB16. I tecnici di Adrian Newey non hanno messo da parte l’idea di poter dare ancora fastidio alle imperanti Mercedes.

Non c’è aspetto della monoposto di Milton Keynes che non sia stata oggetto di una piccola o grande revisione di un progetto che ha avuto qualche difficoltà nel lancio stagionale, ma che sta mostrando una grande concretezza specie nella gestione delle gomme.

Agli osservatori presenti a Monza non è sfuggito il barge board della RB16 che dispone di una sorta di secondo… piano: sopra al pavimento frastagliato di deviatori di flusso e generatori vortice è cresciuta una vera e propria appendice alare che nel bordo di uscita trova gli otto elementi verticali che la sostengono, mentre sul lato esterno origina il boomerang superiore che si infulcra ai deviatori di flusso ai lati delle pance.

La complessa soluzione che è puntualmente rivista da inizio campionato, per essere perfettamente a regolamento mostra una serie di vistosi tagli che servono a riportare gli slot e le aperture che si vedono sul pavimento visto che le norme impongono di vedere il cielo da sotto ovunque ci sono dei soffiaggi.

Evidentemente alla Red Bull non sono preoccupati dell’aumento di peso che determinano queste vistose soluzioni...

FIA: più severità con i piloti in cerca di scie nelle qualifiche

Articolo precedente

FIA: più severità con i piloti in cerca di scie nelle qualifiche

Articolo successivo

Camilleri: "Troppi addii in Ferrari. Ora basta. Serve stabilità"

Camilleri: "Troppi addii in Ferrari. Ora basta. Serve stabilità"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Italia
Sotto-evento FP2
Piloti Max Verstappen , Alexander Albon
Team Red Bull Racing
Autore Franco Nugnes