Raikkonen non si sente tagliato fuori dal Mondiale

Raikkonen non si sente tagliato fuori dal Mondiale

Il finlandese è convinto che la Lotus può progredire e rimanere competitiva fino a fine stagione

Fino ad ora si era sempre nascosto, ma alla vigilia del weekend del Gp di Germania Kimi Raikkonen non ha escluso la possibilità di provare a battagliare per il titolo iridato. E' vero che 46 punti da recuperare su Fernando Alonso non sono esattamente pochi, ma non bisogna dimenticare che la Lotus si è dimostrata competitiva su quasi tutti i circuiti e con ancora 11 gare a disposizione il finlandese ha fatto capire di non sentirsi assolutamente escluso dalla lotta. "Non ho ragioni per dire che non ci dobbiamo provare. Non sono qui solo per girare in tondo a vuoto. Proveremo a sfruttare tutte le nostre chance, cercando di raccogliere sempre il miglior risultato possibile, ma sappiamo che dobbiamo migliorare su alcune cose" ha spiegato "Iceman". "Non siamo contenti al 100% di come sono andate le cose fino ad oggi, ma stiamo mantenendo le aspettative, perchè non si può pensare che vada sempre tutto perfettamente. Ora però è ancora presto per cominciare a fare i conti, quindi non si può escludere nulla a prescindere" ha aggiunto. Anche perchè l'ex campione del mondo è convinto che la squadra di Enstone abbia il potenziale per far progredire la E20 e mantenerla competitiva fino al termine del campionato: "Penso che in generale siamo stati competitivi su tutti i tipi di pista, quindi dobbiamo lavorare e continuare su questa strada. Penso che se continuiamo tutti a dare il 100% possiamo continuare a stare al passo con gli altri ed avere una chance di essere competitivi fino al termine della stagione".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen
Articolo di tipo Ultime notizie