Raikkonen: "L'Alfa Romeo Sauber ha tutti i mezzi per fare una grande macchina nel 2019"

condividi
commenti
Raikkonen:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
07 dic 2018, 14:46

Il finlandese ex Ferrari crede fermamente nei cambiamenti fatti da Frédéric Vasseur negli ultimi mesi e pensa che la C38 sarà una monoposto competitiva.

Kimi Raikkonen è tornato a indossare la tuta Sauber nei test Pirelli di Abu Dhabi, svolti pochi giorni dopo la fine del Mondiale 2018 di Formula 1. Per il finlandese si è trattato di un cambiamento importante, perché è tornato a correre nel team che lo ha lanciato in F1 dopo 5 anni passati a Maranello da pilota titolare della Ferrari.

Il team Alfa Romeo Sauber è in piena ricostruzione dopo un periodo molto difficile sia dal punto di vista finanziario che da quello puramente sportivo. L'approdo di Alfa Romeo come sponsor, la stretta partnership tecnica con la Ferrari e il prestito di Charles Leclerc ha permesso al team di Hinwil di sollevarsi nel 2017, ma questo processo dovrà migliorare ulteriormente la posizione della Sauber nella prossima stagione con l'arrivo di Raikkonen e di Antonio Giovinazzi.

L'esperto pilota finlandese ha parlato prima del FIA Prize Gala che si terrà oggi in Russia, a San Pietroburgo, affermando di credere nel processo che dovrà risollevare ulteriormente la Sauber nei prossimi anni. 

Leggi anche:

"Sono davvero felice. Sicuramente è diverso rispetto al team in cui ero prima, ci sono un sacco di persone diverse. Abbiamo però tutti gli strumenti. Hanno una grande galleria del vento e hanno tutto per costruire una grande monoposto. Abbiamo il motore Ferrari, dunque sappiamo cosa stiamo facendo".

"Non vedo ragioni per cui non potremo fare un bel lavoro. Vedremo il prossimo anno. Per me era importante guidare la monoposto e vedere se vi fossero cose da sistemare, ma nel test è andato tutto bene".

Raikkonen ha poi parlato del suo ex team e di quello attuale, sottolineando le naturali differenze ma anche le sensazioni provate, che non sembrano essere così diverse da quelle che sentiva in Ferrari.

"Chiaramente l'Alfa Romeo Sauber e la Ferrari sono due monoposto differenti, sono un po' diverse, ma se devo essere onesto non ho avuto sensazioni poi così differenti".

"Nei test di Yas Marina abbiamo solo provato le gomme, non ho lavorato sull'assetto. Ho fatto solo dei giri per vedere come funzionava tutto il pacchetto. Come primo giorno d'esperienza, direi che è andato tutto bene". 

 
Articolo successivo
Wolff: "Il nuovo motore Mercedes non sta dando i risultati che ci aspettavamo!"

Articolo precedente

Wolff: "Il nuovo motore Mercedes non sta dando i risultati che ci aspettavamo!"

Articolo successivo

Ferrari: quanto è importante aver capito perché si è toccato il... fondo?

Ferrari: quanto è importante aver capito perché si è toccato il... fondo?
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen Acquista adesso
Team Sauber
Autore Giacomo Rauli