Raikkonen: "Ho girato da solo e mi annoiavo, ma è quello che mi aspettavo"

condividi
commenti
Raikkonen:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
30 set 2018, 14:24

Il pilota della Ferrari è sempre difficile da decifrare, ma non sembra per niente felice del quarto posto ottenuto a Sochi, senza riuscire mai ad inserirsi nella battaglia per le posizioni che contano.

Partenza, Sebastian Vettel, Ferrari SF71H, precede Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H, e Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-18
Kimi Raikkonen, Ferrari
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari

Kimi Raikkonen non aveva troppa voglia di parlare alla conclusione del GP di Russia, che ha terminato in quarta posizione, ma attardato rispetto al terzetto di testa.

Leggi anche:

Il finlandese della Ferrari non si dilunga mai troppo nelle interviste, ma bisogna dire che oggi a Sochi è stato particolarmente stringato dopo una gara in cui ha lasciato per l'ennesima volta Sebastian Vettel da solo nella morsa delle Mercedes, senza riuscire a dare una mano concreta al compagno di squadra. 

Tuttavia, "Iceman" ha ammesso ai microfoni di Sky Sport F1 HD che non si aspettava una gara troppo diversa da quella che poi è stata: "Onestamente ho girato da solo per la maggior parte del tempo e mi stavo anche un po' annoiando, ma era quello che mi aspettavo. Sapevo che più o meno sarebbe andata così". 

Dello stesso autore, leggi anche:

Nonostante tutto, Kimi è parso soddisfatto del comportamento in gara della sua SF71H: "Il feeling era buono, nelle prove libere e nelle qualifiche abbiamo fatto un buon lavoro con il setting della macchina". 

 

 

Prossimo articolo Formula 1
Mondiale Costruttori F1 2018: la Mercedes va in fuga con 53 punti sulla Ferrari

Articolo precedente

Mondiale Costruttori F1 2018: la Mercedes va in fuga con 53 punti sulla Ferrari

Articolo successivo

Hamilton: "La Mercedes ha preso una decisione coraggiosa, perché sapeva che sarebbe stata criticata"

Hamilton: "La Mercedes ha preso una decisione coraggiosa, perché sapeva che sarebbe stata criticata"
Carica i commenti