Raikkonen: "Abbiamo provato tante cose, l'Alfa Romeo è ben bilanciata"

condividi
commenti
Raikkonen:
Di:
27 feb 2019, 19:59

Il finlandese ha centrato il quarto tempo con la C38 dotata di gomme C4 (rosse) e ha messo insieme 113 giri senza evidenziare grossi problemi. Kimi è molto soddisfatto: "La monoposto reagisce bene alle modifiche di set-up, ma dobbiamo imparare ancora molte cose".

Ormai non è più tanto una sorpresa. Se c’è un primo risultato che l’Alfa Romeo ha ottenuto in queste prima sei giornate di test, è quello di non far più ritenere un exploit vedere Raikkonen o Giovinazzi nelle prime posizioni. In Formula 1 ai cambi di gerarchie ci si abitua in fretta, e l’Alfa non fa eccezione.

Anche oggi Kimi ha chiuso in quarta posizione (con gomma C4) completando 113 giri. La C38 è sempre più una realtà, ed anche un esponente della prudenza a oltranza come Raikkonen, fa trasparire un cauto ottimismo in vista della prima stagionale a Melbourne.

Non sono solo impressioni, perché anche gli avversari diretti iniziano a guardare l’Alfa come una seria contendente all’ambitissimo ruolo di quarta forza in campo.

Alla luce dei riscontri di queste prove credi che l’Alfa Romeo possa essere una delle sorprese della Mondiale 2019?
“La sensazione è abbastanza… okay. Abbiamo provato parecchio, alcune cose più chiare di altre ma direi che il lavoro finora è stato fatto nella giusta direzione. Sappiamo che nei weekend di gara c'è poco tempo da dedicare al lavoro di set-up, meglio portarsi avanti, ma non sappiamo ancora dove siamo rispetto ai nostri avversari, è impossibile avere le idee chiare nei test. Ovviamente sappiamo cosa stiamo facendo nel nostro box, il resto possiamo ipotizzarlo. Ma abbiamo la speranza di poter fare bene”.

È cambiato qualcosa rispetto allo scorso anno? Ti senti leader della squadra?
“No, siamo due piloti insieme a molte altre persone che lavorano sulla macchina, progettandole, realizzandole e gestendole in pista. Sono altrettanto importanti”.

Leggi anche:

Che feeling hai avuto oggi?
“Abbiamo fatto molte prove, tutti test che avevamo pianificato, e non ci sono stati imprevisti. In questa fase l’obiettivo è capire gli effetti delle modifiche, valutare la reazione della monoposto. È una fase importante del processo che segue il debutto in pista di una nuova vettura, c’è bisogno di girare e valutare”.

Questo inizio di stagione con l’Alfa Romeo ha superato le tue aspettative?
“Non avevo particolari aspettative, sono arrivato in una nuova squadra e non avevo riferimenti. Quando abbiamo messo la macchina in pista ha funzionato bene, confermandosi subito ben bilanciata. Come da prassi la settimana scorsa non abbiamo fatto molto lavoro sul set-up, ma oggi abbiamo provato un sacco di cose, per valutare le reazioni al variare di alcune componenti, e fin qui tutto okay”.

Che piani hai per il tuo ultimo giorno di prove?
“Il tempo nei test non è mai abbastanza, ma è un problema comune a tutti. Ci prepareremo per l’Australia, dove ad attenderci c’è un circuito cittadino, e bisogna avere un’idea di base di setup”.

C’è qualcosa che non ti soddisfa a questo punto dei test?
“Nulla di importante, ovviamente ci sono ancora moltissime cose che vogliamo provare, ma le ore a disposizione sono quelle che sono. Sono qui da un po', ed ogni anno alla fine ci si dice sempre ‘avremmo voluto provare questo o quest’altro’, è sempre così. Finora direi che tutto è andato abbastanza liscio”.

Ti sei fatto un’idea sui punti di forza e gli aspetti da migliorare della monoposto?
“È abbastanza semplice. La macchina è ben bilanciata, senza grossi problemi. Quando poi si va avanti nel lavoro di messa a punto a messa a punto ci sono sempre cose che non si perfezionano al primo tentativo, e credo che non ci sia mai stata una monoposto perfetta in questo senso. Abbiamo del lavoro da fare, ma ci aspettano ancora due giorni in pista, e faremo tutto il possibile”.

Scorrimento
Lista

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
1/15

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
2/15

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
3/15

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing, si ferma nella sua piazzola box

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing, si ferma nella sua piazzola box
4/15

Foto di: Charles Coates / LAT Images

Fan e cartelloni per Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing

Fan e cartelloni per Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing
5/15

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
6/15

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
7/15

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
8/15

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
9/15

Foto di: Steven Tee / LAT Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
10/15

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
11/15

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
12/15

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
13/15

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
14/15

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
15/15

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Articolo successivo
Kubica: "Andiamo a Melbourne senza conoscere la FW42 come avremmo dovuto"

Articolo precedente

Kubica: "Andiamo a Melbourne senza conoscere la FW42 come avremmo dovuto"

Articolo successivo

Sainz: "Dico ai tifosi McLaren che non vinceremo a Melbourne. Forse non faremo neanche top 5..."

Sainz: "Dico ai tifosi McLaren che non vinceremo a Melbourne. Forse non faremo neanche top 5..."
Carica i commenti
Be first to get
breaking news