Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
84 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
104 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
118 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
132 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
160 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
167 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
181 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
217 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
224 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
238 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
251 giorni

Racing Point spiega l'addio del title sponsor SportPesa

condividi
commenti
Racing Point spiega l'addio del title sponsor SportPesa
Di:
17 feb 2020, 17:26

Otmar Szafnauer, CEO e team principal della Racing Point, ha spiegato perché SportPesa non è più il main sponsor della squadra, dopo aver annunciato un nuovo accordo in tal senso con la BWT.

SportPesa è diventato il main sponsor della Racing Point come parte di un accordo pluriennale iniziato prima della stagione 2019. Tuttavia, dopo poco più di un anno, la società di scommesse sportive non figura più tra i partner del team.

La società ha recentemente concluso anticipatamente degli altri accordi in essere, tra cui quello con l'Everton, squadra impegnata nella Premier League di calcio, e Szafnauer ha spiegato che "SportPesa ha avuto alcune difficoltà nel suo mercato interno", e che queste hanno portato alla conclusione dell'accordo con la Racing Point.

"Vogliono ancora essere coinvolti, ma probabilmente ad un livello diverso, non come title sponsor" ha detto Szafnauer a Motorsport.com.

"Stiamo ancora parlando con loro e saranno sempre amici della nostra squadra, quindi speriamo di poterli ancora includere tra i nostri partner e sponsor".

Leggi anche:

"Ma, prima di tutto, BWT è un grande title sponsor e la vettura così è davvero favolosa. Un po' più rosa, con un logo BWT più grande. Penso che sia tremendamente bella".

Szafnauer ha dichiarato che il nuovo accordo con BWT, che sponsorizza la squadra dal 2017, quando si chiamava ancora Racing Point, anno in cui iniziò ad adottare la livrea rosa divenuta ormai quasi iconica.

Quando gli è stato domandato se la livrea continuerà ad essere questa anche nel 2021, quando la squadra prenderà il nome Aston Martin, Szafnauer ha detto: "L'anno prossimo diventeremo un costruttore e prenderemo il nome Aston Martin".

"Ma, come ogni altro team factory, c'è il nome del telaio e poi c'è spazio per un title sponsor".

"Non è diverso da quello che fa la Mercedes con Petronas, quindi il nostro potrebbe essere BWT. E' un po' troppo presto per parlarne però. Credo che è un discorso che intavoleremo verso la fine dell'anno" ha concluso.

Articolo successivo
Williams: sarà Russell a far esordire la FW43 nei test

Articolo precedente

Williams: sarà Russell a far esordire la FW43 nei test

Articolo successivo

Alfa Romeo: Kubica è il primo a girare nei test di Barcellona

Alfa Romeo: Kubica è il primo a girare nei test di Barcellona
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento Presentazione Racing Point
Team Racing Point
Autore Alex Kalinauckas