F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Racing Point: scopriamo il primo pacchetto di novità montato sulla RP19

condividi
commenti
Racing Point: scopriamo il primo pacchetto di novità montato sulla RP19
Di:
Co-autore: Giorgio Piola
15 mar 2019, 09:27

La RP19 che è stata presentata nei test di Barcellona era una monoposto molto incompleta: Andy Green è convinto che la squadra possa tornare alle posizioni che merita con novità tecniche che saranno introdotte gara per gara.

La Racing Point continua a stupire: ha portato una macchina nuova ai test di Barcellona e al primo appuntamento del mondiale ha fatto debuttare un importante pacchetto di sviluppo che ha l’obiettivo di riportare la squadra rilevata da Lawrence Stroll verso le posizioni più ambiziose del gruppo di centro.

Andy Green, direttore tecnico del team di Silverstone, ha mantenuto la promessa di portare degli sviluppi a Melbourne, ma più in generale ad ogni gara…

La RP19 ha debuttato in Spagna con un deficit di messa a punto (la monoposto è nata quando il titolare canadese non aveva ancora rilevato il team da Mallya e la macchina è stata pensata ancora in un periodo di “carestia”), e ora i tecnici cercano di recuperare il tempo perduto.

Racing Point RP19 dettaglio dello specchietto retrovisore e delle pance

Racing Point RP19 dettaglio dello specchietto retrovisore e delle pance

Photo by: Giorgio Piola

Intanto va detto che le novità principali sono concentrate nella parte centrale della monoposto con le pance che si sono convertite alla filosofia Ferrari con le bocche dei radiatori che si trovano sopra al cono antintrusione. E c’è un profilo alare stile Red Bull che fa da coperchio al quale si attaccano i due supporti dello specchietto retrovisore che, per assolvere anche una funzione aerodinamica, sono un poco più grandi di quanto sarebbe richiesto dal minimo sindacale delle regole approvate.

Nuovi sono i complicatissimi bargeboard sovrastati da un profilo a boomerang. Interventi importanti riguardano anche i deviatori di flusso ai lati delle pance che sono costituiti da due elementi più grandi che hanno preso il posto dei tre che si erano visti a Barcellona.

Racing Point RP19 dettaglio della sospensione e della brake duct

Racing Point RP19 dettaglio della sospensione e della brake duct

Photo by: Giorgio Piola

Nell’anteriore non è sfuggita la sospensione anteriore a schema push rod che adotta il bracket sporgente dal porta mozzo per alzare il triangolo superiore, mentre osservando la brake duct non passa inosservata la presa d’aria nella parte inferiore che è stata ricavata grazie all’incavo nella paratia in carbonio.

Articolo successivo
Ferrari, Leclerc: "Molto contento del nostro lavoro. Sappiamo cosa fare per migliorare!"

Articolo precedente

Ferrari, Leclerc: "Molto contento del nostro lavoro. Sappiamo cosa fare per migliorare!"

Articolo successivo

Ferrari: sono stati provati i cestelli dei freni anteriori asimmetrici sulla Rossa

Ferrari: sono stati provati i cestelli dei freni anteriori asimmetrici sulla Rossa
Carica i commenti