Formula 1
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
07 mag
-
10 mag
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
114 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
157 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
171 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
184 giorni

Racing Point: il motore Phase 2 esploso di Stroll preoccupa la Mercedes

condividi
commenti
Racing Point: il motore Phase 2 esploso di Stroll preoccupa la Mercedes
Di:
8 giu 2019, 17:42

Il canadese torna all'unità 1 che ha già disputato i primi sei GP della stagione per non pagare una penalità nella gara di casa, ma nello staff tecnico della Stella c'è agitazione per un propulsore che si è rotto all'inizio della sua vita di sette GP.

Allarme in casa Mercedes: sulla Racing Point di Lance Stroll si è rotto il motore termico Phase 2 che ha fatto il suo debutto sulla RP19 ieri nelle prove libere. Le fiamme dallo scarico centrale non hanno lasciato dubbi sul cedimento che è avvenuto alla fine dell’installation lap della FP3, quando il 6 cilindri di Brixworth era solo ai primi chilometri di una vita che sarebbe dovuta durare sette GP.

Per evitare al pilota canadese di pagare una penalità proprio nella gara di casa il team ha deciso di tornare all’unità 1 che ha già disputato i primi sei GP stagionali: oltre al propulsore che ormai è alla soglia del fine chilometraggio, la Mercedes metterà a disposizione di Lance anche una nuova MGU-K. 

Leggi anche:

In Racing Point stanno lavorando sodo per approntare la monoposto in tempo per la Q1, ma c’è tensione anche in casa Mercedes perché la rottura del motore di Stroll è arrivata dopo il problema di pescaggio della benzina che aveva bloccato ieri Valtteri Bottas in FP2.

I tecnici di Brixworth avevano assicurato che non c’era stata alcuna correlazione con la power unit nel guaio che aveva fermato il finlandese, sta di fatto che sono partite serie indagini per capire cosa possa essere successo sul 6 cilindri Phase 2 di Lance, visto che tutte le macchine fornite dalla Stella adottano la nuova unità che è accreditata di una ventina di cavalli in più.

Non ci sorprenderemmo se in Mercedes decidessero di ridurre un po’ di potenza per la qualifica in via precauzionale, lasciando via libera alla pole position della Ferrari. Vedremo…

Articolo successivo
LIVE Formula 1, GP del Canada: Qualifiche

Articolo precedente

LIVE Formula 1, GP del Canada: Qualifiche

Articolo successivo

Vettel firma la quinta pole position in Canada e fa risorgere la Ferrari!

Vettel firma la quinta pole position in Canada e fa risorgere la Ferrari!
Carica i commenti