Podcast, Bobbi: "Giovinazzi vero MVP di Monaco"
Prime

Podcast, Bobbi: "Giovinazzi vero MVP di Monaco"

Di:
Co-autore:
Marco Congiu

Il GP più glamour della stagione di F1 va in archivio con la vittoria di Max Verstappen davanti alla Ferrari di Sainz ed alla McLaren di Norris. In questa puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Marco Congiu analizzano il GP di Monaco, dove tra le altre ha brillato la stella di Antonio Giovinazzi

Il Gran Premio di Monaco ha regalato davvero tanti spunti di riflessione. In primis, sulla situazione Ferrari, dove Leclerc non ha potuto schierarsi in griglia a seguito di un problema alla sua SF21 mentre il suo compagno di team, Sainz, coglieva il primo podio coi colori di Maranello.

Mercedes è stata tutt'altro che perfetta, con Bottas costretto al ritiro e Hamilton mai parso davvero in forma per tutto il fine settimana.

condividi
commenti

F1: la Williams scarica Ticktum con effetto immediato

Il due volte vincitore di Macao, entrato nello storico team britannico nel 2020 con il ruolo di pilota di sviluppo, è stato scaricato con effetto immediato dalla scuderia inglese.

Hamilton si lamenta di Alonso, Brawn lo difende: “Manovre pulite”

Ross Brawn crede che le manovre difensive ‘dure’ di Fernando Alonso in Ungheria fossero pulite a dispetto delle lamentele scaturite da Lewis Hamilton e che abbiano resto la battaglia di Formula 1 brillante.

Verstappen: ecco la foto che svela i danni sulla Red Bull

Tramite una foto condivisa sul profilo Instagram della Formula 1 si è potuto notare come tutta la zona destra dei deviatori di flusso della Red Bull di Verstappen sia stata distrutta nel contatto provocato da Bottas.

Ferrari, oltre il danno la beffa: il motore di Leclerc è KO!

Gli uomini del Cavallino hanno annunciato che le verifiche effettuate sulla monoposto a Maranello hanno evidenziato un danno irreparabile sul motore del monegasco dopo l'incidente in Ungheria con Stroll. Molto probabilmente quindi Charles dovrà montare una quarta ICE e finire in penalità nella parte finale della stagione.

Squalifica Vettel: ecco perché Aston Martin crede nell'appello Prime

Squalifica Vettel: ecco perché Aston Martin crede nell'appello

Vettel è stato squalificato dal GP d'Ungheria per non aver avuto il litro necessario nel serbatoio a fine gara. Aston Martin medita il ricorso puntando il dito contro le pompe d'aspirazione del carburante usate in verifica. Ecco cos'è successo nel weekend e cosa potrà succedere nelle prossime ore...

Masi spiega le reprimende per le T-Shirt sull'inno

Il direttore di gara Michael Masi ha chiarito perché quattro piloti hanno ricevuto delle reprimende per aver indossato delle T-shirt durante la cerimonia dell'inno nazionale prima del GP d'Ungheria.

Horner: "Dopo il crash, Max aveva meno downforce di Schumacher"

Christian Horner ha quantificato i danni alla RB16B di Verstappen dopo l'incidente alla prima curva del GP di Ungheria innescato da un errore di valutazione di Valtteri Bottas in staccata.

Pourchaire: assaggio di F1 con l'Alfa Romeo ai test Pirelli

Il pilota francese, membro del programma Sauber, compirà i primi giri al volante di una Formula 1 nel corso della due giorni di test che si terrà sul tracciato dell'Hungaroring martedì 3 e mercoledì 4 agosto.

Il motorsport piange l'ex presidente FIA Max Mosley

Articolo precedente

Il motorsport piange l'ex presidente FIA Max Mosley

Articolo successivo

Ferrari chiarito il giallo: a Leclerc si è rotto il mozzo sinistro

Ferrari chiarito il giallo: a Leclerc si è rotto il mozzo sinistro
Carica i commenti