Piloti Mercedes: le nuove regole un bene per lo spettacolo

Nico Rosberg e Lewis Hamilton sono concordi nel ritenere che le novità in materia di gomme e le limitazioni nelle comunicazioni radio favoriranno lo show e renderanno più impegnativa la guida delle monoposto.

Piloti Mercedes: le nuove regole un bene per lo spettacolo
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 Team
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 Team
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 Team
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 Team

Le nuove regole introdotte per la stagione 2016 saranno un bene per lo spettacolo e renderanno le gare più eccitanti per il pubblico e più impegnative per i piloti, parola di Lewis Hamilton e Nico Rosberg

Le novità in materia di pneumatici consentiranno una grande libertà ai team con la possibilità di scegliere le mescole per ogni gara e differenziare la scelta tra le due monoposto.

Anche se per la gara inaugurale di Melbourne molti team hanno effettuato scelte uniformi, secondo Nico Rosberg l'approccio alla gara potrà essere differente.

"Le nuove regole sulle gomme avranno un impatto maggiore di quanto preventivato dato che avremo a disposizione tre mescole per il weekend".

"Si potrà azzardare una strategia diversificata e questo incrementerà le variabili ed aumenterà lo spettacolo".

"Potranno accadre molte cose, dobbiamo solo aspettare e vedere. Sarà un inizio di stagione eccitante".

Un'altra novità regolamentare recentemente introdotta riguarda le ulteriori restrizioni delle comunicazioni radio. I piloti riceveranno meno informazioni dal muretto box rispetto a quanto accaduto in passato.

Hamilton ritiene che questo cambiamento renderà più dura la vita dei piloti nel corso della gara.

"Nel corso delle riunioni abbiamo cercato di capire quali siano i limiti imposti a queste comunicazioni per comprendere meglio cosa può essere comunicato e cosa, invece, è vietato".

"Sarà una grande sfida e renderà più impegnativa la vita di noi piloti, a prescindere dall'essere o meno favorevole a questa decisione. Dobbiamo memorizzare molte procedure che poi dobbiamo applicare quando saremo al volante".

"Stiamo cercando di trovare il metodo per ricordare il tutto. Forse metteremo degli adesivi nell'abitacolo o sul volante dato il gran numero di procedure da ricordare".

"Ad ogni modo, ritengo che questa scelta vada nella direzione corretta e vedremo delle gare più appassionanti. Probabilmente nei primi appuntamenti ci troveremo in difficoltà, ma ci stiamo preparando per affrontare il tutto nel miglior modo possibile".

condividi
commenti
Monza: non ci sono i soldi per la pista SBK!

Articolo precedente

Monza: non ci sono i soldi per la pista SBK!

Articolo successivo

Ecco perché a Melbourne si parte con un solo paddle della frizione

Ecco perché a Melbourne si parte con un solo paddle della frizione
Carica i commenti