Pierre Gasly salterà il GP di Austin per correre in Super Formula

Stando a quanto ha saputo Motorsport.com, alla fine sembra che Pierre Gasly il prossimo weekend sarà a Suzuka a difendere il titolo della Super Formula, invece che correre con la Toro Rosso ad Austin.

Il campione uscente della GP2, ha preso il posto di Daniil Kvyat alla Toro Rosso in Malesia ed in Giappone, con la squadra di Faenza che aveva annunciato la sua presenza anche per la gara texana.

Tuttavia, Helmut Marko ha successivamente spiegato che non era ancora stata presa una decisione definitiva su cosa avrebbe dovuto fare il francese nel weekend del 20-22 ottobre.

La Honda ha dichiarato domenica che la sua priorità era far correre Gasly in Formula 1, anche se questo significava rinunciare al titolo di Super Formula, servendolo su un piatto d'argento ai rivali della Toyota.

Tuttavia, il costruttore giapponese ha anche aggiunto che lo avrebbe accolto volentieri a Suzuka se la Toro Rosso avesse trovato un sostituto all'altezza per Austin.

Ora è emerso che il team principal Franz Tost è ansioso di provare un altro pilota accanto a Kvyat ad Austin, perché potrebbe essere utile anche per scegliere il secondo pilota per il 2018.

Di conseguenza, è stato deciso che Gasly si recherà in Giappone per provare a recuperare il mezzo punto che lo separa dal leader Hiroaki Ishiura.

Il pilota transalpino, considerato ormai un pilota titolare della Toro Rosso per la prossima stagione, tornerà poi al volante della STR12 nelle ultime tre gare dell'anno, in Messico, Brasile ed Abu Dhabi.

Al momento però non è ancora chiaro chi sarà il pilota che prenderà il suo posto ad Austin, anche perché negli ultimi giorni sono girati davvero tantissimi nomi, da Josef Newgarden a Jolyon Palmer, passando per Sebastien Buemi ed Alexander Rossi.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1 , Super Formula
Evento GP degli USA
Circuito Circuito delle Americhe
Piloti Pierre Gasly
Team Toro Rosso
Articolo di tipo Ultime notizie