Perez: "Verstappen mi ha spinto ad un altro livello"

Sergio Perez pensa che il suo compagno di squadra in Red Bull, il campione del mondo Max Verstappen, lo abbia spinto ad aumentare il suo livello quest'anno.

Perez: "Verstappen mi ha spinto ad un altro livello"

Dopo una lunga parentesi in Racing Point (prima Force India), Sergio Perez ha faticato per gran parte della stagione 2021 per riuscire a sfruttare il potenziale della Red Bull RB16B.

La vittoria a Baku, nel mese di giugno, è stata il punto più alto di una stagione nella quale ha ottenuto altri quattro terzi posti, chiudendo al quarto posto nel Mondiale.

Tuttavia, il gap con il suo compagno Max Verstappen è stato pesante, perché il campione del mondo ha totalizzato 395,5 punti contro i 190 del messicano.

Nella gara decisiva di Abu Dhabi, Perez ha dato un grande aiuto a Verstappen, riuscendo a tenere testa a Lewis Hamilton con le gomme praticamente finite e permettendo all'olandese di ricucire il gap con il rivale della Mercedes.

Verstappen non ha nascosto la sua gratitudine, definendo Checo "una leggenda" parlando via radio con il muretto.

"Molto intensa", ha detto Perez quando gli è stato chiesto da Motorsport.com di riassumere la sua stagione. "E' stata estremamente intensa. Abbiamo lavorato tantissimo dietro le quinte, con tanta pressione".

"Quando sei alla Red Bull la pressione è alta e tutti guardano quello che fai. Anche voi giornalisti siete molto più complicati per un pilota Red Bull, ma questo è molto comprensibile".

"Max non è un compagno facile, ma mi ha portato su un altro livello. Mi sto divertendo molto a questo punto della mia carriera e un compagno come lui ti spinge davvero a nuovi livelli. Sono molto felice, e questa è la cosa più importante".

Quando poi gli è stato domandato di valutare le prestazioni del suo compagno di squadra, Perez ha chiarito di ritenere Verstappen forte in ogni area.

Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B

Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B

Photo by: Glenn Dunbar / Motorsport Images

"E' davvero bravo. E' un tutt'uno con la macchina. E' molto bravo in qualifica e lo è altrettanto in gara", ha aggiunto Perez.

"E' molto completo ed ha esperienza. Voglio dire, penso che abbia fatto una stagione da leggenda. E' davvero impressionante, perché è realmente tutt'uno con la macchina".

Perez ha ammesso di dover alzare ancora il suo livello nel 2022, spiegando però che è stata soprattutto la costanza a mancargli nel 2021.

"Penso che la cosa principale che mi è mancata sia la costanza per essere sempre al 100% con la macchina", ha detto Perez. "Devo aumentare il mio livello. E sì, spero di essere in grado di stare davanti".

Leggi anche:

Perez ha aggiunto poi che il successo di Verstappen ha avuto un grande significato per lui: "Max è stato un grande compagno di squadra fin dal primo giorno per me, e la squadra è stata fantastica con me. Ed ero nella posizione di sostenere il mio compagno di squadra".

"Sono estremamente felice per tutti. E' un peccato che alla fine non abbiamo ottenuto il costruttori, anche se è stata solo una questione di pochi punti. Abbiamo avuto un po' di sfortuna qua e là, ma non vedo l'ora che arrivi il prossimo anno".

condividi
commenti
Honda: il problema con McLaren? Troppo rispetto reciproco
Articolo precedente

Honda: il problema con McLaren? Troppo rispetto reciproco

Articolo successivo

Ferrari punta su blockchain e NFT grazie a Velas

Ferrari punta su blockchain e NFT grazie a Velas
Carica i commenti