Perez: "Sono stato in Messico, ma ho seguito i protocolli"

condividi
commenti
Perez: "Sono stato in Messico, ma ho seguito i protocolli"
Di:
31 lug 2020, 09:49

Sergio Perez ha raccontato che ieri è stato uno dei giorni più tristi della sua carriera, quando gli è stato detto che è positivo al Coronavirus e che dovrà saltare il Gran Premio di Gran Bretagna.

Il messicano è stato costretto a rimanere in isolamento lontano dalla pista giovedì, a seguito di un risultato inconcludente del test di positività al COVID-19. Tuttavia, un secondo test, ha confermato che era positivo e portatore del virus.

Parlando in un messaggio video postato su Twitter, Perez ha detto di non sapere dove ha preso il virus, avendo seguito tutti i protocolli durante una visita a sua madre in Messico dopo il Gran Premio d'Ungheria.

"Sono davvero triste" ha detto Perez. "E' uno dei giorni più tristi della mia carriera. Mi ero preparato molto, per farmi trovare pronto al 100%. Sapevo di avere una grande macchina e il team ha fatto un lavoro fantastico".

Leggi anche:

"Sono davvero triste che sia successo, ma questo dimostra quanto siamo tutti vulnerabili a questo virus".

Perez ha anche rivelato che la settimana scorsa aveva preso un aereo privato per tornare a casa in Messico e vedere sua madre, che si stava riprendendo dalle ferite riportate in un incidente.

 

"Ho seguito tutte le istruzioni della FIA, della mia squadra" ha detto. "Dopo l'Ungheria ho preso un aereo privato per andare in Messico, per vedere mia madre per due giorni perché ha avuto un grosso incidente. Così, non appena ha lasciato l'ospedale, sono riuscito a vederla. E poi sono tornato in Europa, seguendo tutti i protocolli in vigore".

"Non so dove l'ho preso. Non ho alcun sintomo. Voglio ringraziare tutti i miei colleghi piloti per il sostegno che mi hanno dato. Ma anche la mia squadra e i tifosi. Sicuramente è un momento difficile per me, ma sono sicuro che ne uscirò più forte".

LIVE Formula 1, GP di Gran Bretagna: Libere 1

Articolo precedente

LIVE Formula 1, GP di Gran Bretagna: Libere 1

Articolo successivo

Racing Point RP20: così uguale, ma così diversa!

Racing Point RP20: così uguale, ma così diversa!
Carica i commenti