Formula 1
G
GP del Bahrain
28 mar
Prove Libere 1 in
28 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
68 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
100 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
107 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
117 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
124 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
138 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
152 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
180 giorni
02 set
Prossimo evento tra
187 giorni
09 set
Prossimo evento tra
194 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
208 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
215 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
222 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
236 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
243 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
279 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
288 giorni

Perez incredulo: "Spero che non sia un sogno..."

Il messicano ha conquistato la sua prima vittoria in Formula 1 con una clamorosa rimonta dal fondo gruppo dopo un contatto con Leclerc al primo giro, favorita anche dagli errori ai box della Mercedes. Questo però non gli toglie meriti ad un pilota che nel 2021 rischia di essere ingiustamente senza un volante.

condividi
commenti
Perez incredulo: "Spero che non sia un sogno..."

Molto probabilmente Sergio Perez non sarà sulla griglia della Formula 1 il prossimo anno, ma il pilota della Racing Point ha trovato un modo veramente strepitoso per congedarsi, conquistando la sua prima vittoria nel Circus in occasione del suo 190esimo Gran Premio, quello di Sakhir.

Una pagina di storia, visto che era dal 1970 che un pilota messicano non saliva sul gradino più alto del podio in Formula 1. Ma anche per la grande rimonta di cui si è reso protagonista, visto che al primo giro è stato mandato in testacoda da Charles Leclerc ed ha ripreso la sua corsa dal fondo del gruppo.

E' vero che sicuramente la vittoria è arrivata grazie ai disastri combinati dal box Mercedes, che ha spazzato via una potenziale doppietta per le Frecce Nere e la prima affermazione di Russell, ma "Checo" aveva comunque rimontato dall'ultimo posto fino alla zona podio. La sua quindi rimane una gara epica.

"Sono senza parole e spero che non sia un sogno. Per tanti anni ho sognato di vivere questo momento, dieci anni di carriera, ed è incredibile" ha detto Perez appena uscito dall'abitacolo della sua Racing Point, giusto prima di salire sul podio di Sakhir.

Leggi anche:

"Dopo il primo giro, la gara era di nuovo persa come lo scorso weekend, ma non ho voluto mollare. Ho rimontato, ho cercato di fare il meglio che potevo. Quest'anno non sono mai stato particolarmente fortunato, ma finalmente oggi la ruota è girata. La Mercedes ha avuto qualche problema alla fine, ma io credo di aver fatto una gara fantastica" ha aggiunto.

Tra le altre cose, ha anche ammesso di aver spiattellato una gomma durante la safety car, ma questa cosa non fa che dare ulteriore valore al grande ritmo che è riuscito a tenere per tutti gli 87 giri dell'outer track del Bahrain.

"Ho commesso un errore durante la safety car ed ho avuto un bloccaggio che mi ha generato delle vibrazioni durante i primi giri. Però poi sono riuscito a recuperare nel secondo stint. Ho detto al team che la macchina oggi sembrava una limousine, davvero facile da guidare senza le vibrazioni".

"Credo che abbiamo letto abbastanza bene la gara, pensavamo che fosse una gara a due soste, ma dopo il grande long run che avevo fatto venerdì sapevo che oggi avremmo potuto fare qualcosa di speciale".

Inevitabilmente gli è stato domandato anche del suo futuro, che al momento sembra senza un sedile per il 2021. "Checo" comunque ha messo in chiaro che se sarà così, farà di tutto per tornare in griglia nel 2022.

"Io sono in pace con me stesso e quello che succederà non dipende troppo da me in questo momento. So solo che io voglio continuare a correre, quindi se non ci sarò l'anno prossimo, ci sarò nel 2022".

Sergio Perez, Racing Point RP20, taglia la linea del traguardo e vince la sua prima gara in Formula1

Sergio Perez, Racing Point RP20, taglia la linea del traguardo e vince la sua prima gara in Formula1
1/30

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point, festeggia la sua prima vittoria in Formula1

Sergio Perez, Racing Point, festeggia la sua prima vittoria in Formula1
2/30

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20, taglia la linea del traguardo e vince la sua prima gara in Formula1

Sergio Perez, Racing Point RP20, taglia la linea del traguardo e vince la sua prima gara in Formula1
3/30

Foto di: LAT Images

Race Winner Sergio Perez, Racing Point festeggia la vittoria

Race Winner Sergio Perez, Racing Point festeggia la vittoria
4/30

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20, taglia la linea del traguardo e vince la sua prima gara in Formula1

Sergio Perez, Racing Point RP20, taglia la linea del traguardo e vince la sua prima gara in Formula1
5/30

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Race Winner Sergio Perez, Racing Point festeggia la vittoria

Race Winner Sergio Perez, Racing Point festeggia la vittoria
6/30

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20, davanti a Esteban Ocon, Renault R.S.20

Sergio Perez, Racing Point RP20, davanti a Esteban Ocon, Renault R.S.20
7/30

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20

Sergio Perez, Racing Point RP20
8/30

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20, Kevin Magnussen, Haas VF-20, e Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Sergio Perez, Racing Point RP20, Kevin Magnussen, Haas VF-20, e Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
9/30

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20, Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Sergio Perez, Racing Point RP20, Alex Albon, Red Bull Racing RB16
10/30

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20, Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Sergio Perez, Racing Point RP20, Alex Albon, Red Bull Racing RB16
11/30

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20, Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Sergio Perez, Racing Point RP20, Alex Albon, Red Bull Racing RB16
12/30

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20

Sergio Perez, Racing Point RP20
13/30

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20, Lance Stroll, Racing Point RP20

Sergio Perez, Racing Point RP20, Lance Stroll, Racing Point RP20
14/30

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point, viene intervistato dopo le qualifiche

Sergio Perez, Racing Point, viene intervistato dopo le qualifiche
15/30

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20

Sergio Perez, Racing Point RP20
16/30

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point

Sergio Perez, Racing Point
17/30

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20

Sergio Perez, Racing Point RP20
18/30

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point

Sergio Perez, Racing Point
19/30

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point festeggia la vittoria sul podio

 Sergio Perez, Racing Point festeggia la vittoria sul podio
20/30

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

L'auto di Sergio Perez, Racing Point RP20, nel parco chiuso

L'auto di Sergio Perez, Racing Point RP20, nel parco chiuso
21/30

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Race winner Sergio Perez, Racing Point festeggia sul podio con Andy Stevenson, Direttore Sportivo della Racing Point

Race winner Sergio Perez, Racing Point festeggia sul podio con Andy Stevenson, Direttore Sportivo della Racing Point
22/30

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Race Winner Sergio Perez, Racing Point taglia il traguardo e festeggia la vittoria con il team

Race Winner Sergio Perez, Racing Point taglia il traguardo e festeggia la vittoria con il team
23/30

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point festeggia la vittoria con il suo team

Sergio Perez, Racing Point festeggia la vittoria con il suo team
24/30

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point festeggia la vittoria con il suo team

Sergio Perez, Racing Point festeggia la vittoria con il suo team
25/30

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point festeggia la vittoria con il suo team

Sergio Perez, Racing Point festeggia la vittoria con il suo team
26/30

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point, 1°posto

Sergio Perez, Racing Point, 1°posto
27/30

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point, 1°posto e Lance Stroll, Racing Point, 3°posto, festeggiano nel Parco Chuiso

Sergio Perez, Racing Point, 1°posto e Lance Stroll, Racing Point, 3°posto, festeggiano nel Parco Chuiso
28/30

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point, festeggia la vittoria con il suo team

Sergio Perez, Racing Point, festeggia la vittoria con il suo team
29/30

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point, festeggia la vittoria con il suo team

Sergio Perez, Racing Point, festeggia la vittoria con il suo team
30/30

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Impresa Perez: il licenziato vince il GP di Sakhir regalato da Mercedes

Articolo precedente

Impresa Perez: il licenziato vince il GP di Sakhir regalato da Mercedes

Articolo successivo

Russell tradito al pit stop: “Orgoglioso, ma molto deluso”

Russell tradito al pit stop: “Orgoglioso, ma molto deluso”
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Sakhir
Sotto-evento Gara
Piloti Sergio Pérez Mendoza
Team Racing Point
Autore Matteo Nugnes