Perché i trofei di campioni F1 non vengono dati all'ultimo GP?

Perché il campione del mondo di Formula 1 non riceve il trofeo all'ultima gara della stagione? Clicca qui per scoprire il motivo e la storia che c'è dietro.

Perché i trofei di campioni F1 non vengono dati all'ultimo GP?

In molti sport, l'ultimo evento della stagione vede la consegna del trofeo al vincitore. Alla Indy 500, il trofeo Borg-Wagner viene consegnato al vincitore pochi istanti dopo l'uscita dalla vettura, nella NFL il Trofeo Lombardi, che spetta ai vincitori del Super Bowl, viene assegnato sul campo subito dopo, così come la Coppa del Mondo di calcio. Il trofeo di campione del mondo di Formula 1 invece non è mai presente all'ultima gara della stagione. Perché? Scopriamolo insieme.

Il campione del mondo di Formula 1 riceve un trofeo?

Anche se non si vede molto spesso, il campione del mondo di F1 riceve un trofeo, solo che non gli viene consegnato in occasione dell'ultima gara della stagione.

Il campione del mondo può tenere il trofeo?

Ci sono due tipi di trofei consegnati a piloti e costruttori. I trofei che vengono consegnati sul podio, sia al pilota che alla squadra vincitori, sono relativi al singolo Gran Premio. Un fatto forse meno noto è che i piloti tendono a non tenere i trofei che vincono. Le squadre di F1, in genere, mettono una clausola nel contratto di un pilota che prevede che sia il team a tenere i trofei, anche se ai piloti vengono consegnate (in certi casi a pagamento) delle repliche. Questo varia da squadra a squadra e da pilota a pilota, anche se la Red Bull, per esempio, ha una parete dedicata ai trofei nella sua factory.

Alla fine della stagione, tuttavia, il pilota ed il costruttore campioni ricevono i trofei ufficiali del Mondiale di F1, che possono conservare per un anno prima di doverli restituire per i vincitori dell'anno successivo.

Quando vengono consegnati i trofei?

Il trofeo del campionato del mondo piloti viene assegnato durante l'annuale cerimonia di premiazione della FIA, che è un evento separato dall'ultima gara. Durante questo evento vengono premiati i campioni di vari campionati gestiti dalla FIA, tra cui la Formula 1. Il gran finale della cerimonia è proprio la premiazione del campione del mondo di Formula 1. Con la gara conclusiva del 2021, il Gran Premio di Abu Dhabi, fissata per il 12 dicembre, la cerimonia di premiazione FIA si terrà il giovedì successivo, quindi il 16 dicembre, a Parigi.

 

Perché fanno così?

La ragione per cui il trofeo viene consegnato in un evento separato è che, a differenza della Coppa del Mondo di calcio e del Super Bowl, c'è sempre la possibilità che il risultato finale della gara possa cambiare nei giorni successivi all'evento.

Ci sono stati diversi casi di piloti che hanno ricevuto penalità post-gara nel 2021 e gli appelli non sono stati risolti nelle ore successive al Gran Premio. Sebastian Vettel è stato squalificato dal Gran Premio d'Ungheria 2021 perché nella sua Aston Martin non era presente la quantità di carburante richiesta per le verifiche, mentre Nicholas Latifi e Nikita Mazepin hanno ricevuto delle penalità in Austria per non aver rallentato a sufficienza di fronte ad una doppia bandiera gialla.

Il codice sportivo internazionale della FIA permette ai concorrenti di chiedere all'organo di governo un diritto di revisione degli eventi se viene scoperto qualche nuovo elemento che potrebbe modificare la decisione dei commissari. Questa richiesta può avvenire fino a 14 giorni dopo l'evento in questione, ma le regole stabiliscono che una richiesta definitiva non può essere presentata meno di quattro giorni prima della data della cerimonia di premiazione FIA. Per il 2021, con il gala che si svolge quattro giorni dopo l'ultima gara, significa che qualsiasi revisione dovrebbe essere presentata non oltre la sera dell'ultima gara.

Perché fanno così?

La ragione per cui il trofeo viene consegnato in un evento separato è che, a differenza della Coppa del Mondo di calcio e del Super Bowl, c'è sempre la possibilità che il risultato finale della gara possa cambiare nei giorni successivi all'evento.

Ci sono stati diversi casi di piloti che hanno ricevuto penalità post-gara nel 2021 e gli appelli non sono stati risolti nelle ore successive al Gran Premio. Sebastian Vettel è stato squalificato dal Gran Premio d'Ungheria 2021 perché nella sua Aston Martin non era presente la quantità di carburante richiesta per le verifiche, mentre Nicholas Latifi e Nikita Mazepin hanno ricevuto delle penalità in Austria per non aver rallentato a sufficienza di fronte ad una doppia bandiera gialla.

Il codice sportivo internazionale della FIA permette ai concorrenti di chiedere all'organo di governo un diritto di revisione degli eventi se viene scoperto qualche nuovo elemento che potrebbe modificare la decisione dei commissari. Questa richiesta può avvenire fino a 14 giorni dopo l'evento in questione, ma le regole stabiliscono che una richiesta definitiva non può essere presentata meno di quattro giorni prima della data della cerimonia di premiazione FIA. Per il 2021, con il gala che si svolge quattro giorni dopo l'ultima gara, significa che qualsiasi revisione dovrebbe essere presentata non oltre la sera dell'ultima gara.

E' possibile vedere la cerimonia di premiazione?

Tradizionalmente, la cerimonia di premiazione non è mai stata trasmessa in televisione, ma negli ultimi anni è stata trasmessa in streaming. Questo ha dato ai tifosi la possibilità di seguire questo prestigioso evento dal vivo.

Sono mai stati assegnati dei trofei alla fine della stagione?

No. Le regole della FIA sono sempre state chiare sul fatto che i trofei dei campioni del mondo devono essere cosegnati al gala della Federazione, anche se negli ultimi anni si era pensato anche di organizzare un evento aperto ai fan. Idea che però non è mai stata portata avanti.

Qual è il design del trofeo?

Il trofeo dei piloti presenta i nomi e le firme di tutti i vincitori delle stagioni precedenti. Questi sono incisi intorno al trofeo, seguendo una corona di allora che lo avvolge. In cima a questa corona c'è un cerchio che rappresenta il mondo. Discorso simile per il trofeo dei costruttori, che presenta i loghi dei vincitori delle edizioni precedenti.

The face of Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, reflected in the World Championship trophy as he heads towards his 7th World Championship

The face of Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, reflected in the World Championship trophy as he heads towards his 7th World Championship

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

condividi
commenti
F1 | Williams: arriva l'ex VW Smeets come direttore sportivo
Articolo precedente

F1 | Williams: arriva l'ex VW Smeets come direttore sportivo

Articolo successivo

Red Bull: l'ala posteriore scarica ha un rattoppo dal DRS

Red Bull: l'ala posteriore scarica ha un rattoppo dal DRS
Carica i commenti