O'Ward pazzo per la Formula 1: "Un'esperienza irreale!"

Al termine del test con la McLaren il pilota messicano è apparso entusiasta delle prestazioni della monoposto affermando di non aver mai provato nulla del genere in vita sua.

O'Ward pazzo per la Formula 1: "Un'esperienza irreale!"

Pato O’Ward ha finalmente avuto la possibilità di scendere in pista quest’oggi al volante della McLaren MCL35M in occasione dei test di Abu Dhabi. I vertici della scuderia hanno deciso di premiare così il pilota messicano per la prima vittoria conseguita dal team Arrow McLaren SP in IndyCar in occasione del round del Texas.

O’Ward ha concluso questa giornata con il quarto tempo ed un totale di 92 giri e si è detto impressionato dalle prestazioni delle monoposto di F1.

“Sono a corto di parole per oggi. Questa è un’esperienza ed una opportunità rara che capita una volta nella vita” ha commentato a caldo.

“Queste auto sono pazzesche! Mi aspettavo qualcosa di folle, ma è stato folle alla decima potenza. Pensavo che le vetture IndyCar fossero veloci, ma queste sono incredibili! Non so sinceramente cosa dire”.

Dello stesso autore, leggi anche:

“Fin dal primo giro, appena sono uscito, ho notato la potenza, l’aderenza e la frenata. La macchina fa tutto quello che vuoi. Che grande esperienza e che gran macchina!”:

O’Ward ha chiuso al comando la sessione del mattino, mentre al pomeriggio è stato in grado di migliorare il suo crono soltanto di sei decimi ed ha ammesso di non essere soddisfatto per non aver massimizzato il potenziale della vettura in simulazione da qualifica.

Pato, però, ha anche ammesso come a fine giornata il suo collo non fosse più in grado di reggere le forze G.

“Penso di non essere riuscito a mettere tutto insieme sul giro secco perché non riuscivo più a tenere ferma la testa. Il mio collo è distrutto. Al mattino andava tutto bene, ma quando ho montato le soft ed ho percorso al massimo la sequenza di curve veloci ho avuto la sensazione che la mia testa stesse per staccarsi”.

“Questo è stato un problema per me perché sapevo che a fine giornata perdevo tempo nelle curve a causa dei problemi al collo. È una realtà completamente diversa rispetto a qualsiasi altra vettura si possa guidare in circolazione”.

Patricio O'Ward, McLaren MCL35M

Patricio O'Ward, McLaren MCL35M

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

O’Ward ha poi proseguito con parole di entusiasmo: “Credo che sia stata la migliore esperienza in una macchina da corsa di tutta la mia vita. In termini di sensazioni al volante e di feeling niente si avvicina a questo”.

“La sensazione che ti dà una vettura IndyCar è incredibile, ma quello che ti trasmette una Formula 1 è irreale. Sembra di stare in un videogame”.

“Per estrarre il massimo potenziale dalla vettura serve applicarsi maggiormente. Di sicuro non sono arrivato al limite. Ci vorrà del tempo per capire di cosa può essere capace l’auto, ma non volevo andare in pista e sembrare pieno di me per poi finire a muro”.

 
condividi
commenti
Podcast F1 | Chinchero: "Gomme 2022 protagoniste. O'Ward stupisce"
Articolo precedente

Podcast F1 | Chinchero: "Gomme 2022 protagoniste. O'Ward stupisce"

Articolo successivo

Alonso: "Si sarebbe dovuto dividere il trofeo tra Max e Lewis"

Alonso: "Si sarebbe dovuto dividere il trofeo tra Max e Lewis"
Carica i commenti