Ocon: "Vittoria incredibile, ma è merito anche di Alonso"

Il francese ha conquistato la prima vittoria in Formula 1 al termine di una gara folle ed ha voluto sottolineare il grande lavoro di squadra compiuto da Alonso nel bloccare un Hamilton scatenato su gomme medie.

Ocon: "Vittoria incredibile, ma è merito anche di Alonso"

Alzi la mano chi avrebbe previsto una vittoria della Alpine in questo 2021. Quando le monoposto hanno mosso i primi passi nei test in Bahrain, la vettura della scuderia transalpina è stata giudicata da subito goffa per via di quell’airscope enorme ed anche dopo le prime gare dell’anno non sembrava che la monoposto potesse ottenere almeno un podio.

Serviva una gara folle come quella di oggi in Ungheria per stravolgere le previsioni. A tagliare il traguardo per primo è stato, a sorpresa, Esteban Ocon.

Il francese è stato autore di una corsa solidissima, certamente aiutata da un pizzico di fortuna a seguito della carambola al via, ma disputata con grande freddezza.

In partenza Ocon è riuscito miracolosamente ad uscire senza conseguenze dal caos della prima curva ed è salito subito in seconda posizione. Quando la corsa è ripresa, dopo l’interruzione con bandiera rossa, la Alpine ha saggiamente scelto di far rientrare subito Esteban in pit lane per montare le Pirelli slick mentre Hamilton restava solitario in pista con gomme intermedie.

L’errore strategico della Mercedes si è rivelato decisivo per l’esito della gara. Ocon ha preso il comando quando Lewis è rientrato ai box per montare le slick e da quel momento non ha più mollato la prima posizione.

“E’ una sensazione bellissima. Sono tornato in Formula 1 ed ho vissuto dei momenti difficili. Anche in questa stagione abbiamo affrontato delle difficoltà ma siamo riusciti a superarle insieme col team. Già a Silverstone abbiamo ritrovato un buon passo ed oggi è arrivata la vittoria. Abbiamo trionfato anche grazie alla difesa di Fernando su Lewis, è stato un successo di squadra”.

“Voglio ringraziare il team per la fiducia in me. Ci sono stati momenti complicati quando sono stato eliminato in Q2 e non sapevo cosa fare, ma ho sempre avvertito la vicinanza della squadra”.

Il primo successo in Formula 1 di Ocon non è però stato semplice. Il campione 2015 della GP3 ha dovuto controllare costantemente negli specchietti un Vettel scatenato, ma non ha mai commesso una sbavatura nonostante il quattro volte campione del mondo si sia trovato sempre tra il mezzo secondo ed un secondo e mezzo di ritardo.

“Seb è stato grandioso per tutta la gara. Mi ha messo sempre una grande pressione ma sono sempre riuscito a tenerlo dietro”.

Ocon ha giustamente riservato parte del merito del successo al suo compagno di team, Fernando Alonso. Lo spagnolo si è rivelato determinante nel bloccare la rimonta disperata di Lewis Hamilton nel finale con gomme medie, ed Esteban ha voluto esprimere parole di stima verso il due volte campione del mondo.

“Lavorare con Fernando è fantastico. Formiamo una coppia perfetta e stiamo spingendo per cercare di migliorare e tornare al top. Quando è stato annunciato il suo arrivo in molti mi avevano messo in guardia su Alonso, ma si sbagliavano. È un ragazzo fantastico e mi piace molto lavorare con lui”.

condividi
commenti
Binotto: "Stroll è un professionista, manovra incomprensibile!"

Articolo precedente

Binotto: "Stroll è un professionista, manovra incomprensibile!"

Articolo successivo

Chinchero: "Alonso? Non so quanto volesse aiutare Ocon"

Chinchero: "Alonso? Non so quanto volesse aiutare Ocon"
Carica i commenti