Formula 1
25 set
Race in
00 Ore
:
12 Minuti
:
12 Secondi
G
GP dell'Eifel
09 ott
Prossimo evento tra
11 giorni
G
GP del Portogallo
23 ott
Prossimo evento tra
25 giorni
G
GP di Turchia
13 nov
Prossimo evento tra
46 giorni
04 dic
Prossimo evento tra
67 giorni
G
GP di Abu Dhabi
11 dic
FP1 in
74 giorni

Ocon ago del mercato F1: Haas lo vuole ma svincolato!

condividi
commenti
Ocon ago del mercato F1: Haas lo vuole ma svincolato!
Di:

Esteban è in ballottaggio con Bottas per guidare la Mercedes nel 2020, ma se il finlandese sarà confermato nel team di Brackley, sarà il francese a muoversi. E' il primo nome della lista di Steiner e potrebbero esserci delle sorprese.

Come da tradizione, l’andamento del mercato piloti di Formula 1 segue la classifica del Mondiale. Le squadre di metà classifica devono attendere che i team di vertice prendano le loro scelte, e muoversi di conseguenza, ed un esempio in tal senso arriva dalla situazione che coinvolge Valtteri Bottas ed Esteban Ocon.

La presenza del finlandese nella line-up Mercedes 2020 è probabile ma non ancora confermata, ed in Formula 1 se non c’è la firma nero su bianco è consigliabile non dare mai nulla per scontato.

Lo sa molto bene proprio Ocon, che esattamente un anno fa vide sfumare in poche ore due potenziali sedili (McLaren e Renault) e si ritrovò a piedi.

In casa Mercedes da una parte c’è la volontà di non modificare l’assetto di un team vincente, dall’altra la tentazione di operare scelte sulla linea di Ferrari, Red Bull ed anche McLaren, ovvero dare fiducia ad un giovane proveniente dal vivaio.

La decisione non è ancora stata presa, ma se quella di Bottas resta ancora la scelta più probabile, non è utopia pensare che possa anche prendere forma un cambiamento. Non è una situazione semplice per Toto Wolff, che deve in ogni caso prendere un provvedimento che comporterà la perdita di uno dei piloti che oggi sono nel box Mercedes. Se promuoverà Ocon, sarà Bottas a salutare il team, viceversa il francese chiederà di essere liberato dal contratto con la Stella.

Haas alla finestra

In questa situazione il team Haas attende le decisioni che saranno prese sull’asse Brackley-Stoccarda. La squadra statunitense ha manifestato interesse nei confronti di Ocon, diventato la scelta numero 1 nel taccuino di Gunther Steiner, ma la Haas non vuole avere un ruolo di ‘scuola guida’ per i top team, e ha posto come condizione che, qualora Ocon arrivasse nel team, debba essere contrattualmente svincolato.

Le scelte della squadra sono valutate nel lungo periodo, e non vogliono correre il rischio che in caso di buoni risultati Esteban venga richiamato in Mercedes.

Per il francese, quindi, accettare la Haas vorrebbe dire salutare il gruppo che ha supportato la sua carriera garantendogli anche l’esordio in Formula 1 con la Manor ed il successivo passaggio in Force India.

Una condizione non facile per Wolff, che paga la mancanza di junior team collegati a Mercedes. Se Bottas otterrà la conferma prima della ripresa del Mondiale nel Gran Premio del Belgio, non è da escludere che il binomio Haas-Ocon possa prendere forma in tempi brevissimi.

La guerra fratricida Grosjean-Magnussen è giunta ad un punto di non ritorno, e i vertici della squadra sono stanchi di essere vittima di situazioni inaccettabili da parte di due piloti professionisti e ben pagati.

Nel 2020 la squadra cambierà uno, od entrambi, i suoi piloti, ma se Ocon sarà sul mercato prima, la tentazione di anticipare il tutto sarà molto forte...

Alfa Romeo: presentato l'appello alle penalizzazioni

Articolo precedente

Alfa Romeo: presentato l'appello alle penalizzazioni

Articolo successivo

Racing Point: Perez rompe gli indugi e resta un altro anno

Racing Point: Perez rompe gli indugi e resta un altro anno
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Ungheria
Sotto-evento Giovedì
Location Hungaroring
Piloti Valtteri Bottas , Esteban Ocon
Team Mercedes , Haas F1 Team
Autore Roberto Chinchero