Ocon a sorpresa: "Sono stato molto vicino a firmare per la Mercedes"

Il pilota francese, in un'intervista ai colleghi di ESPN, ha raccontato della sua lunga trattativa con la casa di Stoccarda.

Ocon a sorpresa: "Sono stato molto vicino a firmare per la Mercedes"
Esteban Ocon, Renault R.S. 19
Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S. 19
Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S. 19
Esteban Ocon, Mercedes AMG F1
Esteban Ocon, Mercedes AMG F1
Esteban Ocon, Mercedes AMG F1

Negli ultimi anni, sulla falsariga di quanto fatto da Red Bull, tanti team hanno avviato un proprio programma per allevare giovani talenti. La Ferrari in particolare ha portato al battesimo sulla Rossa nella passata stagione Charles Leclerc. Anche la Mercedes però sta cercando di spingere alcuni giovani. In particolare Toto Wolff da tempo sostiene la carriera di Esteban Ocon.

Il francese, pilota indubbiamente di talento, dopo due buone stagioni in Force India è rimasto a piedi nel 2019. Accostato più volte proprio alla Mercedes, Ocon ha firmato infine un biennale con la Renault che partirà dal 2020.

Leggi anche:

In una recente intervista rilasciata ad ESPN, il pilota transalpino ha voluto però raccontare alcuni retroscena di questa estate: "Essere in Mercedes accanto ad Hamilton nel 2020 era un'opzione. Sono stato molto vicino e fino all'ultimo momento ci sono state discussioni. Ora però è tutto fatto e devo guardare avanti e a ciò che mi aspetta".

Ocon è poi sceso nei dettagli: "Penso che sia stato Toto a prendere la decisione, la sua ragione principale è che sono ancora giovane e ho tempo. Sono ancora gestito dalla Mercedes. Il futuro è lungo e sono sicuro che ci rivedremo. Non siamo poi così lontani nel paddock".

Infine il pilota francese ha raccontato degli anni in cui correva con i kart e delle difficoltà finanziarie vissute all'epoca per rincorrere il sogno della F1, che oggi finalmente può abbracciare a piene mani con questa avventura in Renault.

 
condividi
commenti
Alonso: "I rivali non sfruttano le debolezze di Hamilton"

Articolo precedente

Alonso: "I rivali non sfruttano le debolezze di Hamilton"

Articolo successivo

Mercedes rompe il silenzio: "Restiamo in Formula 1"

Mercedes rompe il silenzio: "Restiamo in Formula 1"
Carica i commenti