Norris: "Quarto grazie a una preparazione psicologica"

Il pilota inglese è riuscito ad ottenere il quarto tempo in qualifica ed a precedere Sainz di 3 decimi. Lando ha spiegato di aver affrontato il turno con una diversa mentalità che alla fine ha pagato.

Norris: "Quarto grazie a una preparazione psicologica"

Quello che si disputerà domani sarà un Gran Premio di Abu Dhabi fondamentale anche per determinare il risultato finale della classifica riservata ai costruttori.

Con la Mercedes e la Red Bull saldamente in prima e seconda posizione, l’attenzione maggiore sarà tutta rivolta alla lotta per la terza piazza che vede separate da soli 10 punti la Racing Point e la McLaren, mentre la Renault, al momento quinta, segue con un ritardo di 22 punti dal team di Lawrence Stroll.

Per la Racing Point, però, il weekend è iniziato in salita. La sostituzione della power unit sulla monoposto di Sergio Perez costringerà il messicano a scattare dal fondo dello schieramento, mentre Lance Stroll non è riuscito a brillare sul giro secco chiudendo con un modesto ottavo crono.

Il turno di qualifiche ha invece sorriso alla McLaren. Le MCL35 di Norris e Sainz si sono trovate in grande sintonia con il tracciato di Yas Marina ed a sorpresa è stato l’inglese il miglior portacolori del team di Woking.

Il crono di 1’35’’497 ha consentito a Lando di ottenere un inatteso quarto tempo, ma è soprattutto il distacco dalla prestazione firmata Verstappen, 251 millesimi, ad aver stupito tutti incluso lo stesso pilota britannico.

“Finalmente ho fatto un buon lavoro quest’anno. E’ la mia migliore qualifica, anche se adesso non ricordo da quale posizione partirò!”.

Messo da parte il sorriso per una qualifica che ha fatto daccapo vedere quel Norris incisivo sul giro secco già ammirato in Euro F3 nel 2017, Lando ha poi spiegato di aver avuto un approccio differente per questo ultimo weekend stagionale.

“Ho trovato tante cose per realizzare questo giro, non solo una. Anche da un punto di vista psicologico, prima di questa sessione, ho riflettuto sulla mancanza di fiducia che ho avuto negli ultimi weekend. Oggi ho deciso di concentrarmi maggiormente su me stesso senza pensare troppo a Carlos ed ha pagato”.

La McLaren domani avrà la possibilità di scattare dalla quarta posizione con Norris e dalla sesta con Sainz, mentre la Racing Point avrà il solo Stroll in top 10. Lando, però, si è detto certo che il vincitore del GP di Sakhir, complice una gestione gomme da maestro, sarà in grado di rimontare dall’ultima posizione e potrà essere una spina nel fianco per il duello per il terzo posto nel costruttori.

“Penso che domani potremo ottenere un buon risultato. Non voglio pensare ad un obiettivo minimo, dobbiamo conquistare il miglior risultato possibile cercando di mettere in pratica la migliore strategia possibile”.

“Sicuramente Sergio riuscirà a rimontare posizioni, ma noi dobbiamo stargli davanti”.

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
1/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
2/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
3/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
4/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
5/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
6/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
7/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
8/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
9/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
10/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
11/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
12/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
13/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Lando Norris, McLaren MCL35, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
14/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
15/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Lando Norris, McLaren MCL35, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
16/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren
Lando Norris, McLaren
17/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
18/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
19/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
20/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
21/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35
22/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

condividi
commenti
Podcast F1: analisi Qualifiche del GP di Abu Dhabi

Articolo precedente

Podcast F1: analisi Qualifiche del GP di Abu Dhabi

Articolo successivo

Verstappen castiga le Mercedes, ma non è stata una "Caporetto"

Verstappen castiga le Mercedes, ma non è stata una "Caporetto"
Carica i commenti